Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Raid vandalico a Rapallo, Ghisi (FdI): “Osservatori volontari per la sicurezza” foto

Suscita ancora polemiche il raid vandalico delle ultime ore a Rapallo, mentre sembra che ci sia già una pista per rintracciare il colpevole. “Il grave danno subito da molti – spiega Livio Ghisi, delegato provinciale di FdI-AN – potrebbe essere una vile ritorsione verso i cittadini che l’amministrazione comunale rapallese nonché le forze dell’ordine per l’avvenuto sgombero di ieri pomeriggio di una baracca abusiva in cui si nascondevano e bivaccavano
zingari”.

“Il piazzale dello stadio è molto frequentato dalle prime ore del pomeriggio fino a tarda sera da sportivi e dai molti bambini delle scuole calcio rapallesi, quindi dopo mesi si è potuto e dovuto eliminare tale nascondiglio. Questo è stato un vero e proprio “atto di guerra” messo in atto da codesti delinquenti contro tutti: in primis i cittadini che pagando le tasse e si trovano anche i mezzi gravemente danneggiati ed in secondo contro le istituzioni che hanno ripristinato e bonificato la zona. Da mesi la mia posizione come portavoce di Fratelli d’Italia-AN è di contrastare queste autentiche violenze e danneggiamenti subiti dai cittadini e da opere pubbliche”.

“Sempre interessante e di attualità sarebbe tutta la mia proposta ed aiuto verso il sindaco Carlo Bagnasco con l’attuazione di “Osservatori Volontari” per controllare e monitorare alcune zone per aiutare sia la Polizia municipale che le Forze dell’Ordine. Il sottoscritto si impegna a collaborare per qualsiasi problema inerente alla sicurezza con l’amministrazione comunale di Rapallo perché tali atti non vengano impuniti. Anche se non sono leghista sarebbe l’ora di sbattere fuori dal comune rapallese zingari e mendicanti vari che stanno rovinando la vivibilità della cittadina”.