Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pestaggio barman sul bus, uno degli arrestati scagiona le ragazze

Più informazioni su

Genova. “Le nostre amiche non c’entrano nulla. Siamo stati noi ragazzi a colpire il barman, ma era stato lui a provocarci”. Lo ha detto uno dei tre ragazzi arrestati
per il pestaggio del barman avvenuto lo scorso 14 luglio su un bus in piazza Caricamento a Genova. Il giovane era stato arrestato a Milano, dove era andato a un rave e nei giorni
scorsi era stato trasferito a Genova dove è stato sentito dal sostituto procuratore Vittorio Ranieri Miniati che ha coordinato le indagini dei carabinieri.
Il giovane ha confermato il racconto delle ragazze e dell’altro amico, che era stato interrogato nei giorni successivi l’arresto. Ha detto che la vittima dell’aggressione aveva fatto apprezzamenti sul fondoschiena dell’amica, più volte, e c’era stata una prima aggressione sul bus e poi fuori dal mezzo, perché i due quarantenni li avevano inseguiti e
insultati e minacciati.

Il 13 ottobre verrà invece interrogato a Torino il terzo ragazzo, minorenne all’epoca dei fatti, detenuto in Piemonte dopo che era evaso dalla comunità dove si trovava a Genova.
Oggi, il pm ha inoltrato la richiesta di incidente probatorio al gip per sentire l’amico della vittima, il marittimo inglese presente al momento dell’aggressione.