Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’affondo dell’Isyba su Ucina: serve bando europeo per decidere chi organizzerà il Nautico

Più informazioni su

Genova. Nonostante sia stato spesso criticato, il Salone nautico fa evidentemente gola a tanti. L’Isyba (Italian ship & yacht brokers association) fa notare che la concessione demaniale concessa a Ucina-I Saloni Nautici spa, scade il 31 dicembre 2015, concessione che, fa notare Isyba, solo l’Autorità portuale di Genova può sottoscrivere, a condizione che indichi un bando europeo anche tramite il neo-commissario.

“Nessuno è autorizzato a spendere sul mercato il “titolo giuridico” per organizzare alcunchè – si legge in una nota – con buona pace dei nuovi vertici della Regione Liguria e del suo neo-assessore alle Attività produttive”.

In tanti, sostiene Isyba, attendono l’obbligatoria pubblicazione del bando europeo, soprattutto Nautica Italiana (che rappresenta ormai oltre il 65% del fatturato e del numero di dipendenti delle Imprese manifatturiere italiane) e la stessa Isyba (che rappresenta oltre il 65% del fatturato e del numero di dipendenti delle imprese di servizi italiane).