Quantcast
Edilizia

“La Coopsette non deve chiudere”: domani presidio a Genova

progetto, edilizia, architetto, metro

Genova. Coopesette, una delle ultime cooperative edili che da tempo opera nella nostra città, sta attraversando una profonda crisi strutturale. Da oltre 40 anni attiva nel territorio genovese, ha contribuito fattivamente alla trasformazione urbanistica del territorio rappresentando una realtà nel settore tra le più strutturate e qualificate.

Sono oltre 50 gli occupati della cooperativa, tra soci e dipendenti, tutto personale qualificato e altamente specializzato. “Tra i più colpiti dalla situazione in cui versa la cooperativa i soci, i quali, non solo rischiano di perdere l’occupazione, ma anche i risparmi che hanno destinato al patrimonio sociale – si legge in una nota della Fillea Cgil – Oggi Coopsette non ha più commesse e rischia fattivamente di chiudere i battenti portando con sé una storia lunga tanti decenni, chiusura che penalizzerà ulteriormente un settore, quello edile, già profondamente piegato dalla crisi”.

Al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica su quanto stanno vivendo i soci e dipendenti della Coopsette, la Fillea Cgil ha quindi organizzato un presidio per domani alle ore 10.30 presso la Lega Coop Liguria in viale Via Brigata Liguria 105/r. Durante la manifestazione sarà chiesto un incontro alla Lega per individuare possibili vie a tutela dell’occupazione e del reddito dei lavoratori coinvolti.