Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, cambio di direzione all’Istituto Idrografico della Marina foto

Più informazioni su

Si è svolta oggi, nella storica sede di Forte San Giorgio a Genova, la cerimonia ufficiale per il passaggio di consegne fra il Contrammiraglio Andrea Liaci, che lascia l’IIM per raggiunti limiti d’età, e il Capitano di Vascello Luigi Sinapi alla presenza del Sotto Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Claudio Gaudiosi.

Erano presenti le più alte autorità locali, tra i quali il Prefetto Dott.ssa Fiamma Spena. Nel suo commosso discorso di addio, l’ammiraglio Liaci ha ricordato i capisaldi che hanno caratterizzato la sua Direzione: la costruzione di un’unica banca dati per tutte le carte e le pubblicazioni edite dall’Istituto, l’adesione al centro regionale di coordinamento per la cartografia elettronica, finalizzata ad aumentare la sinergia con gli altri servizi idrografici nel mondo e, soprattutto, la firma dell’accordo di programma per il trasferimento dell’Istituto nell’area del Porto Antico.

Il Comandante Luigi Sinapi è idrografo e conosce molto bene l’IIM. “Assumere l’incarico di direttore rappresenta il coronamento della mia vita professionale”, ha dichiarato emozionato il neo direttore. A conclusione dell’intervento, ha ringraziato il predecessore per il lavoro svolto e ha auspicato che l’IIM possa consolidare il suo ruolo di eccellenza nel panorama nazionale e internazionale.

Il Sotto Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra  Claudio Gaudiosi ha elogiato le attività poliedriche e multidisciplinari dell’Istituto che, oltre all’informazione nautica, si occupa di oceanografia, collabora con le più importanti realtà nazionali della ricerca e ha un ruolo primario nella formazione gestendo due corsi riconosciuti e certificati a livello internazionale in collaborazione con l’Università di Genova. A nome dell’intera Marina Militare, il Sotto Capo di Stato Maggiore ha ringraziato l’Ammiraglio Liaci per quella che ha definito “una vita sul mare” ed espresso “auguri di ampio successo” al direttore entrante.