Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, ancora violenza sugli autobus: autista del Volabus aggredito

Due pugni in faccia perché il mezzo non ferma a Cornigliano

Genova. Ennesimo episodio di violenza a bordo di un autobus. Dopo l’aggressione ai danni di un giovane, questa mattina è toccato ad un autista del Volabus, la linea che collega la città con l’aeroporto Cristoforo Colombo.

Erano le 5.30 quando la Polizia ha rintracciato e denunciato un ragazzo che poco prima aveva aggredito, ferendolo, il conducente in piazza de Ferrari. L’uomo stava caricando i bagagli dei passeggeri quando ha notato quattro giovani, tre ragazze e un ragazzo, salire sull’autobus.

Pensando che avessero confuso il bus navetta con un autobus di linea, salito a sua volta sul mezzo, l’autista ha subito precisato loro che quel mezzo non effettua fermate intermedie. I quattro hanno risposto dicendo che dovevano recarsi a Cornigliano e non sarebbero scesi.

Alla fine hanno deciso di lasciare l’autobus ma, invece di andare via, hanno iniziato a prendere a calci il mezzo. A questo punto l’autista è sceso ed ha chiesto ai giovani di smetterla, il ragazzo gli si è avvicinato e lo ha colpito a sorpresa con due pugni al volto, allontandosi in compagnia delle tre ragazze in direzione di vico Falamonica.

Una volante è intervenuta sul posto ed è riuscita a rintracciare in via San Luca le tre ragazze, due di origine albanese di 18 anni ed una italiana di 17, mentre il quarto, l’aggressore, italiano di 20 anni, è stato fermato nei pressi dell’Acquario. E’ stato denunciato per minacce, lesioni, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. L’autista si è fatto medicare presso il pronto soccorso dell’ospedale San Martino da dove è stato dimesso con 5 giorni di prognosi.