Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, accordo tra Teatro Stabile e Convention Bureau

Più informazioni su

Genova. Nei giorni scorsi è stato siglato un protocollo d’intesa tra il direttore del Teatro Stabile di Genova Angelo Pastore e il presidente di Convention Bureau Genova Riccardo Esposto, per potenziare la promozione della città nel settore MICE (meeting incentive, Congress, Exhibition) sviluppare il marketing territoriale e la collaborazione tra enti, carta vincente per promuovere con successo il territorio.

Il costante dialogo con il territorio nelle sue diverse articolazioni ha trovato in questo protocollo d’intesa una nuova importante sinergia nel campo del turismo congressuale, tesa a valorizzare il lavoro sia del Teatro Stabile che del Convention Bureau, rendendolo fruibile da parte di chi arriva in città per motivi professionali e contribuendo così ad affermare Genova vera città d’impresa, arte e cultura.

Grazie a tale convenzione e attraverso il supporto operativo di Convention Bureau Genova, i congressisti che prenderanno parte ad eventi organizzati a Genova, potranno usufruire dello speciale sconto del 30% – nelle poltrone del 1° e 2° settore – su tutti gli spettacoli in calendario per la stagione 2015 – 2016 del Teatro Stabile di Genova.

La notizia dell’accordo sarà divulgata da Convention Bureau Genova alle Segreterie Organizzative dei principali congressi in programma a Genova, che potranno contattare gli uffici del Consorzio per le relative procedure di attivazione dello sconto.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore al turismo e cultura del Comune di Genova, Carla Sibilla, da sempre sensibile alla valorizzazione delle potenzialità turistico congressuali della nostra destinazione, la quale sottolinea come per Genova le prospettive nel congressuale siano molto confortanti. “Coerentemente con l’andamento dei flussi turistici in ascesa – dichiara – si stanno registrando incrementi nel numero di ospiti. Ciò conferma senza dubbio un trend di ripresa nel segmento e rafforza il peso che il settore rappresenta nell’economia del turismo locale”.