Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fondazione Garrone, aperte iscrizioni al Master in Management dei Beni Museali a Villa Croce

Genova. Aprono oggi le iscrizioni per il Master in Management dei Beni Museali e successiva gestione sperimentale del Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce, promosso da Comune di Genova, Fondazione Edoardo Garrone e Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura.

Dalla partnership virtuosa tra pubblico e privato, nasce un innovativo progetto di alta formazione e di coinvolgimento dei giovani finalizzato all’ideazione e attuazione di nuovi e più efficaci modelli di gestione dei beni culturali: il primo Master che offre ai partecipanti la concreta opportunità di sperimentare la gestione di un museo, e in particolare del Museo Civico di Arte Contemporanea di Villa Croce, che si conferma così sempre più luogo di sperimentazione e innovazione per la Città di Genova.

“Creare giovani professionalità con specifiche competenze e abilità in materia di amministrazione e valorizzazione dei beni culturali e museali – dichiara Carla Sibilla, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Genova – rappresenta una necessità del Paese. Villa Croce è già un innovativo modello di collaborazione tra pubblico e privato che si amplia con questo Master offrendo anche un concreto e positivo contributo di inserimento dei giovani e delle loro risorse progettuali”.

“L’Italia, con i suoi oltre 4500 musei, è il Paese del “museo diffuso”: uno straordinario patrimonio artistico e culturale che ci distingue nel mondo ma che ha estremo bisogno di essere adeguatamente valorizzato, per dare un effettivo contributo al rilancio, alla competitività, alla creazione di occupazione e di opportunità di crescita per le nuove generazioni – ha spiegato Alessandro Garrone, Presidente della Fondazione Edoardo Garrone. – Siamo convinti che per raggiungere questo obiettivo si debba necessariamente passare attraverso una progettazione integrata a livello territoriale, che veda attori pubblici e privati impegnati insieme per elaborare innovativi ed efficienti modelli gestionali dei beni culturali ma, soprattutto, che si debba investire nella formazione e nel sostegno concreto alle iniziative imprenditoriali dei più giovani. Il Master in Management dei Beni Museali applicato al Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce va in questa direzione con l’obiettivo di rendere l’esperienza replicabile, a favore di altri beni e altri luoghi di cultura”.

Da oggi, fino al 30 novembre, ci si potrà quindi iscrivere al Master in Management dei Beni Museali, che darà l’opportunità di essere selezionati per la gestione sperimentale del Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce, per un periodo compreso tra i tre e i quattro anni.
Il Master – totalmente gratuito e dedicato a un massimo di 18 giovani, principalmente under 35, laureati o professionisti, organizzati in gruppi da due o tre persone – si svolgerà dal 19 gennaio al 24 marzo 2016, presso il Museo di Villa Croce.

Un percorso formativo intensivo e di eccellenza per creare giovani professionalità con competenze specifiche nel settore e favorire la nascita di un team di gestione, promozione e valorizzazione del Museo di Villa Croce. 10 settimane di attività formativa, per un totale di 280 ore, tra lezioni frontali, testimonianze, escursioni di studio e laboratorio di progettazione e creazione di un piano di gestione e sviluppo del Museo. Un piano didattico pragmatico, orientato all’imprenditorialità e centrato sul progetto culturale di Villa Croce.
Nelle diverse attività formative, i partecipanti saranno affiancati da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti, con il coordinamento scientifico della professoressa Paola Dubini, Direttore del Corso di Laurea in Economia per le Arti, la Cultura e la Comunicazione (CLEACC) dell’Università Bocconi.

Nell’ottica di dare sostegno concreto alle buone progettualità dei più giovani, la Fondazione Edoardo Garrone assegnerà inoltre un premio di start-up del valore di 50.000 euro al miglior progetto di gestione sperimentale del Museo, presentato alla fine del Master e selezionato da una Commissione di Valutazione mista pubblico-privata, sulla base di criteri di innovatività, fattibilità tecnica e sostenibilità economica nel medio periodo.
Il Bando è disponibile ai siti www.comune.genova.it e www.fondazionegarrone.it