Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Eroina e hashish, tre pusher arrestati a Genova: uno spacciava nei giardini Luzzati

Più informazioni su

Genova. Spacciatori in manette nel cuore di Genova. Il Commissariato Centro ha coordinato un servizio nell’area dei giardini Luzzati frequentata, soprattutto nelle ore pomeridiane, da associazioni ed enti con finalità ludico educative che si occupano di minori.

Alle 17 circa i poliziotti, appostati nei pressi dei giardini, hanno notato due ragazzi confabulare fra loro, uno dei quali, dopo aver ricevuto dall’altro una banconota da 10 euro, si è avvicinato nei pressi di un muretto. Lì, ha dapprima rovistato in un anfratto, per poi estrarne un piccolo involucro, subito consegnato all’altro giovane che, in pochi attimi, si è dileguato.

Gli agenti sono intervenuti immediatamente recuperando ciò che era ancora nascosto nella cavità, risultato poi essere hashish del peso complessivo di 21,61 grammi, fermando nel contempo il pusher, un 21enne originario del Gambia regolare sul territorio, già segnalato nell’agosto scorso per reati di spaccio.

Successivamente al controllo domiciliare, effettuato con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Liguria e di un’unità cinofila, il 21enne è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dell’illecito commercio.

Altri due spacciatori sono stati arrestati dalla Squadra Mobile. Si tratta di un tunisino di 28 anni e della sua compagna, una genovese 29enne. Lo straniero è stato sorpreso mentre vendeva una dose di eroina e da lì è poi scattata la perquisizione domiciliare, dove la donna ha aggredito i poliziotti nel tentativo di non far trovare la droga.

Tutti e due sono finiti in manette.