Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Educare alla lettura”, a Genova corso di formazione per insegnanti

Più informazioni su

Genova. Martedì 6 ottobre, nella sala Chierici della biblioteca Berio, primo appuntamento con il corso “Educare alla lettura” promosso dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e a cura del coordinamento associazioni per la promozione ed educazione alla lettura.

Si tratta di un progetto sperimentale che vuole fornire strumenti di lavoro e occasioni di riflessione sull’importanza di un’azione continuativa di educazione alla lettura nella scuola, a partire dalla risposta alle tre domande fondamentali: Perché leggere? Cosa leggere? Come leggere?

Il corso coinvolgerà insegnanti dei diversi ordini e gradi (dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado), con l’obiettivo di fornire strumenti di lavoro e occasioni di riflessione sull’importanza di un’azione continuativa di educazione alla lettura nella scuola, in tre incontri che indagheranno le funzioni della lettura e della letteratura (perché leggere? – 1° incontro, 6 ottobre), il panorama editoriale per bambini e ragazzi (cosa leggere? – 2° incontro, 3 novembre), le strategie di educazione alla lettura (come leggere? – 3° incontro, 23 novembre).

Gli interventi formativi saranno tenuti da esperti del Coordinamento associazioni per la promozione ed educazione alla lettura che, per questa occasione sperimentale, svilupperanno la formazione partendo da uno spunto comune, ampio e aperto, declinato anche in una bibliografia ragionata e condivisa suddivisa per fasce di età sul tema “NEI PANNI DEGLI ALTRI”.

“Mettersi nei panni dell’altro” non è solo il meccanismo base della creazione e della fruizione letteraria, ma è anche quella disposizione d’animo che consente di indagare le differenze culturali, di genere, personali o d’età, solo per citarne alcune, che ci permettono poi di crescere come individui e cittadini consapevoli e rispettosi degli altri.

Quest’attenzione è stata alla base anche del team di lavoro che ha messo in rete enti pubblici, scuole, biblioteche, librerie e associazioni del territorio, riconfermando che la lettura non solo è una priorità, ma un bene comune.

In Liguria il percorso formativo “Educare alla lettura” sarà curato da ANDERSEN (www.andersen.it), realtà che dal 1982 – attraverso le pagine critiche della rivista mensile, la selezione del premio annuale e le formazioni ricorrenti – accompagna i professionisti della scuola, dell’extrascuola e del libro (insegnanti, educatori, animatori, bibliotecari, librai) in percorsi di educazione alla lettura