Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Due scienziate e un ex viceministro: Ascom premia tre ‘donne fuori dal coro’

Genova. Sono due scienziate e un ex viceministro le vincitrici della settima edizione del premio internazionale “Genova: Una donna fuori dal coro”. La manifestazione, organizzata da Terziario Donna Ascom Confcommercio Genova, ha voluto rendere omaggio ad Expo 2015 declinando il tema della manifestazione internazionale Nutrire il Pianeta sull’impegno al femminile. Le tre donne premiate si sono contraddistinte per forte personalità, intelligenza, impegno e risultati ottenuti ognuna nel proprio campo di riferimento. Barbara Mazzolai, ricercatrice dell’Istituto Italiano di Tecnologia, è impegnata nel campo della “robotica bioispirata”, ovvero nella realizzazione di robot che, imitando la biologia delle piante e degli animali, sono in grado di sviluppare tecnologie per il miglioramento della vita e per la salvaguardia dell’ambiente.

Chiara Tonelli, prorettore e ricercatore di Genetica all’Università degli studi di Milano si occupa di “nutrigenomica”, ovvero di come i cibi influenzino l’attività dei nostri geni e quindi la nostra salute. Marta Dassù, ex viceministro degli affari esteri, è presidente dell’associazione Women for Expo, che ha l’obiettivo di far emergere il ruolo chiave della donna nel settore agricolo, il cui lavoro debitamente riconosciuto e protetto, contribuirà alla sicurezza alimentare di tutto il pianeta.

E’ stato inoltre assegnato alla fotografa genovese Giuliana Traverso il premio speciale “Artista fuori dal coro”.”Nel settantennale della nostra associazione – commenta il presidente di Ascom Confcommercio Paolo Odone – vogliamo ricordare le donne che hanno fatto molto per l’umanità nella lotta alla fame nel mondo. In generale con questo premio vogliamo celebrare le donne che spesso sanno impegnarsi e soffrire più degli uomini”.