Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Degrado delle case popolari, Scajola incontra i comitati e scrive ad Arte: “Si intervenga subito”

Genova. Incontro in Regione Liguria fra l’assessore all’Edilizia Marco Scajola e i rappresentanti dei Comitati di quartiere delle case di edilizia residenziale pubblica genovesi.

All’incontro, richiesto dai Comitati Diamante, Cà Nuova, San Pietro, San Biagio e che rientra nelle iniziative dell’assessorato di confronto con il territorio, oltre all’assessore hanno partecipato tecnici e dirigenti. Dall’analisi della situazione è emersa una situazione difficile, a cominciare dai diversi appartamenti vuoti a rischio occupazione abusiva. Altri immobili fatiscenti versano in condizioni di degrado . Denunciato anche un progressivo aumento della presenza di emigrati e chiesta una revisione delle regole in modo da consentire un più equilibrato accesso agli alloggi, fermo restando il rispetto degli obblighi di legge.

Dopo l’incontro, l’assessore Marco Scajola ha annunciato “una lettera all’amministratore delegato di Arte Genova evidenziando le problematiche segnalate dai Comitati con la richiesta di un intervento per far fronte alle gravi carenze registrate, a cominciare, data la stagione, da quelle che riguardano la manutenzione e la situazione relativa ai consumi energetici e del riscaldamento.

Con i Comitati si aprirà un tavolo tecnico periodico di confronto per monitorare costantemente la situazione”, spiega Scajola. “Crediamo che le abitazioni dell’edilizia pubblica debbano godere della massima attenzione e dignità da parte delle istituzioni, giusto quindi pretendere da parte di Arte Genova e delle altre agenzie territoriali per l’edilizia della Liguria la cura e una manutenzione ordinaria e straordinaria per far sì che le persone vivano nelle loro abitazioni in condizioni più che dignitose”, ha aggiunto l’assessore.