Quantcast
Bad news

Chiude Radio 19, solidarietà ai colleghi da parte della redazione di Genova24

Genova. Contemporaneamente alla ‘ristrutturazione’ dell’emittente televisiva locale Telenord che ha appena licenziato i bravissimi colleghi Michela Serra e Fabrizio Cerignale (che questa sera alle 19.30 sarà in onda per la conduzione del suo ultimo tg) , un’altra tegola pesante si è abbattuta sul giornalismo genovese: termina infatti oggi, a causa di un cambio di proprietà, l’esperienza di Radio 19, gestita per quasi tre anni da un team di professionisti guidati da Michele Corti. A lui e a tutti i membri della redazione a partire dalle colleghe Giulia Mietta ed Erika Falone per arrivare ai tecnici e a tutta la squadra va la solidarietà incondizionata e un grosso in bocca al lupo dalla redazione di Genova24.

Di seguito il post che Michele Corti ha condiviso oggi per salutare e ringraziare i colleghi e gli ascoltatori:
“Cari Amici, siamo arrivati alla fine di un bellissimo viaggio. E mi sembra giusto ringraziare tutta la squadra che ho avuto il piacere e l’onore di selezionare e allenare. Dal 1° marzo 2013 abbiamo affrontato questa Avventura con passione e spirito di servizio. Volevamo una Radio vicina ai liguri e al territorio. Che informasse in modo puntuale ma che raccontasse anche quello che di bello e buono c’è. Per condividerlo, valorizzarlo. Grazie di cuore a Erika Falone , Giulia Mietta, Matteo Oneto, @Giovanni Carrara (e prima di lui a Marina Minetti ), Doménica Canchano. A tutta la squadra di‪#‎ZonaMista‬ con il grande Gianni Vasino, Marco Callai, Marco Ferrera, Ale Casu, Mattia Cutrone, Alessandro Pucci. Una squadra di grandi professionisti e di Persone con cuore e attaccamento al lavoro “superiori alla media”. E ancora grazie a Matteo Monforte e gli amici di ZenaZelig19, Walter Riva e l’Osservatorio19. Tutti coloro che sono stati nostri ospiti. Al nostro fianco. Agli amici Diego Anelli, Marco Liguori, Luca Canfora, Claudio Onofri, Marco Nappi, Luca Pellegrini, Marco Lanna. Rischierei di dimenticarne molti. Grazie a tutti per aver condiviso questo viaggio.
Un grazie di cuore a Manuela Lonati e Valentina Zoboli, angeli della Radio, ai tecnici Christian Olivo, Mario Savini e Flavio Vidulich. Abbiamo vissuto quest’avventura con grande passione e anche un forte senso di responsabilità. Sappiamo quanto è importante, oggi più che mai, essere voce in questa Liguria sempre più “afona”. Abbiamo raccontato con dirette no-stop eventi tragici come la caduta della Torre di Molo Giano e le Alluvioni, sempre con l’intento di rendere un servizio utile ai nostri ascoltatori. Da lunedì ci sarà una nuova proprietà. Si fermano Sveglia 19, Box 19, Radar 19, 19° Minuto, Zona Mista e 19 Family. Le nostre trasmissioni, i nostri notiziari, le nostre dirette sportive. La nostra voglia di essere tra la gente con eventi come la Radio 19 Run. Tanti sono i sentimenti che si mescolano. A vincere però è la gratitudine per tutti coloro che hanno reso possibile questo nostro viaggio. All’editore Perrone che mi ha affidato questo importante incarico tre anni fa e all’AD Scanavino che ci ha sostenuto fino alla fine.
E soprattutto grazie a tutti i nostri ascoltatori che con il loro apprezzamento ci hanno fornito l’energia per vivere questi 3 anni sempre al massimo.
Un grande abbraccio. Michele Corti