Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cep e Borgo Incrociati in vetta, Davagna in scia risultati

San Martino e Bolzanetese pareggiano, in coda il Don Bosco Genova scavalca il Santiago

Genova. Rimangono solo due squadre (Cep e Borgo Incrociati) in testa alla classifica al termine della quinta giornata.

Il Cep di mister Gambino regola (2-0, reti di Causa e Taiebi Khalid.) il Bargagli, dimostrando di meritare ampiamente la leadership.

Il Borgo Incrociati non è da meno, vince il match con il Lido Tortuga (4-2) e prosegue la sua corsa da primo della classe.

Nardo e Abate realizzano le reti decisive per il Davagna nel confronto col Granarolo; la vittoria consente ai ragazzi di mister Iesu di restare ad una lunghezza dal primato.

Il “match clou” del quinto turno, tra San Martino e Bolzanetese, termina 1-1. La gara si decide nei primi minuti: il San Martino passa in vantaggio con Arroyo (al 5°), che fulmina l’estremo difensore Gestro, ma la reazione dei polceveraschi è immediata e dopo appena due minuti arriva il pareggio di Giannelli.

Il Montoggio si sbarazza del Campo Ligure (3-1) e sale al quinto posto, in piena zona play off; i ragazzi del presidente Castagnasso stanno disputando un ottimo inizio di campionato, al pari del team della Valle Stura, il cui valore di squadra non viene scalfito dalla sconfitta.

Un Avosso straripante manda al tappeto il Pegli (6-0); tra gli uomini di Cinacchio si mettono in evidenza Melis e Di Vanni (autori di una doppietta), insieme a Trocino e Longobardi.

Il Pegli butta al vento l’occasione di poter accorciare le distanza con Balotelli, che fallisce un calcio di rigore, ipnotizzato dall’ottimo Aracri.

Dopo quattro sconfitte consecutive, arriva il primo “hurrà” per il Don Bosco Genova: i salesiani di mister Ricagni travolgono (5-1) il Santiago e lasciano a questi ultimi la coda della classifica.

L’Atletico Genova ha riposato.