Quantcast
Doppia indagine

Castelletto e Sampierdarena: arrestati spacciatori, in manette un’italiana e un marocchino

polizia

Genova. Due distinte attività di indagine portate avanti dagli agenti del Commissariato Prè si sono concluse entrambe ieri con l’arresto di altrettanti spacciatori.

Nella prima operazione gli agenti, dopo alcuni appostamenti, hanno scoperto in via Carso sulle alture di Castelletto un vero e proprio deposito di sostanze stupefacenti gestito da un marocchino di 35 anni. All’interno dell’appartamento gli operatori hanno trovato 771,42 gr. di hashish, 2.38 gr. di cocaina ed altri 3 gr. di pasticche contenenti bruprenorfina. Il 35enne, trovato anche in possesso di 1150 euro in piccolo taglio, è stato arrestato.

Nella seconda operazione a finire in manette è stata invece un’italiana di 27 anni residente a Novi Ligure che faceva la spola dalla sua città fino a Genova per spacciare sostanze stupefacenti. Ieri sera intorno alle ore 20, la giovane è stata seguita sino a via G.B.Monti dove al momento di scambiare un involucro con una ragazza in strada, è stata fermata. Gli operatori l’hanno trovata in possesso di 15 grammi di eroina che stava per essere ceduta per quasi 300 euro. La 27enne, in possesso anche di altri 220 euro in piccolo taglio, è stata arrestata.