Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco-Orizzonte, Dufour: “Possiamo provare a puntare in alto” risultati

Bogliasco. La seconda giornata di campionato per la Rari Nantes Bogliasco rappresenta il debutto stagionale casalingo. Appuntamento sabato 17 ottobre alla piscina “Gianni Vassallo”, alle ore 15, contro l’Ekipe Orizzonte, arbitri Bensaia e Ceccarelli. La partita sarà trasmessa in differita su www.rarinantesbogliasco.com.

Si arriva dal pareggio contro il Rapallo; le siciliane da una vittoria contro il Cosenza.

Bogliaschine concentrate e non solo sulla partita, una settimana di lavoro, di aggiustamenti, di analisi di quel secondo tempo al “Poggiolino”, quello che ha permesso alle avversarie di raggiungere e sorpassare, pur se momentaneamente.

Parla il vicecapitano Dufour, di fretta, come tutte queste giovani donne, straordinarie, che studiano, lavorano, si allenano, stanno in famiglia e con i fidanzati, con le compagne di squadra e gli amici, e intanto pensano al futuro.

Eugenia, sabato contro l’Orizzonte. “Finalmente giochiamo a casa. Abbiamo tantissima voglia, di entrare in acqua, di vedere e sentire il nostro pubblico che ci sostiene. Siamo positive, cariche ed emozionate. Il risultato della partita non lo si può prevedere, di certo giochiamo contro una squadra giovane, con Di Mario che gestisce, che mette a disposizione la sua enorme esperienza, un centro di ruolo come Palmieri, sono grintose. Dovremo stare attente, difficile giocare a pressing ma anche a zona, hanno tiratrici anche da fuori”.

A Rapallo cosa è successo? “Forse anche un po’ di emozione, il debutto fuori casa, in una vasca piccola, abituate ai nostri spazi. Siamo partite subito forte, poi loro hanno approfittato dei nostri errori, alla fine l’abbiamo riagguantata”.

Tu come sempre di corsa. “Meno studio, esami terminati e laurea a dicembre, ma per contro aumentano le ore di lavoro. Mi piace molto, occuparmi dei bambini e delle famiglie che hanno bisogno, così come mi piace aiutare la squadra e dare sempre il massimo. Devo dire che in questo periodo di grandi impegni sono loro che mi appoggiano e mi aiutano”.

Obiettivi di questa stagione? “Possiamo provare a puntare in alto. Siamo sicure di arrivare a toglierci grandi soddisfazioni a cominciare da sabato. E’ la prima in casa, venite in piscina, e tutti insieme faremo capire che nella nostra vasca non si passa facilmente”.