Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco-Cosenza, Maggi: “Vogliamo fare punti e li faremo” risultati

L'incontro inizierà alle ore 14

Bogliasco. Rari Nantes Bogliasco impegnata in casa contro il Città di Cosenza per la quarta di campionato, sabato 24 ottobre alle ore 14, piscina “Vassallo”, arbitri Luca Bianco e Ruscica.

Le due formazioni sono staccate di un punto, sopra è il Bogliasco. Partita da seguire con passione e attenzione, quella che ci mettono le ragazze di mister Sinatra, e che presenta Elena Maggi.

Arriva un Cosenza cambiato. “A cominciare dall’allenatore e questo è già determinante, hanno perso due ottime giocatrici come Gil e Arancini, sono però arrivate da Imperia, come mister Capanna, Pomeri e Motta: è una buona squadra. In settimana abbiamo visionato i filmati e ci siamo fatte un’idea, sono però ancora un’incognita. Il cambio tecnico è fattore determinante ma noi non ci facciamo spaventare”.

Il Bogliasco? “Sta bene. A Padova abbiamo giocato un’ottima partita, il più tre del finale non è reale e con un pareggio non avremo rubato nulla. Gli errori del quarto tempo sono stati determinanti e loro sono state bravissime a sfruttarli, nel complesso comunque molto bene”.

Con che atteggiamento scenderete in acqua? “Vogliamo fare punti e li faremo”.

Tu centrovasca con il vizio del gol. “Quest’anno ho ritrovato la mia spalla e mi diverto”.

Quali errori non dovete commettere? “Di buttare via palle in attacco, di subire il contropiede ed il loro ritmo”.

Alle due del pomeriggio non è proprio un orario comodo. “Comunque sarà un pomeriggio di grande pallanuoto, prima noi, poi la Rariazzurra contro la Lazio, venite alla ‘Gianni Vassallo’, ci sarà da divertirsi”

Fino ad ora soddisfatta? “Sì, sono molto contenta della squadra e delle mie compagne. L’ambiente è bellissimo e non è scontato. Per me la Rari Nantes Bogliasco è una seconda famiglia”.

A proposito di famiglia… “In settimana abbiamo festeggiato il primo mese di matrimonio, sono tanto felice. Dal punto di vista pratico è cambiato poco, vivevamo già insieme, la sera continuiamo a lavorare insieme, ci alleniamo entrambi. Anche Andrea ha ricominciato a giocare, quest’anno nel Rapallo, Serie B. Ci organizziamo, con amore e comprensione, e riusciamo a fare tutto. Sono ancora vive le emozioni del giorno delle nozze: avevo le mie compagne vicine, Mario Sinatra, Daniele Bettini, sono stata molto contenta che ci fossero tutti”.

C’è il progetto di allargare la famiglia? “Più avanti, adesso pensiamo alla Rari Nantes Bogliasco”.