Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bambini al centro nel Municipio Centro Est: 470 mila per scuole e asili

Genova. La giunta comunale ha incrementato il capitolo delle manutenzioni destinate ai municipi di 400 mila euro. Le risorse sono relative a fondi 2016, cioè si riferiscono a cantieri che saranno attivi a partire dalla fine dell’anno prossimo.

Il Municipio Cento Est, su proposta della giunta, ha scelto di destinare questo incremento alle scuole dell’obbligo e ai servizi municipali per la prima infanzia. I plessi scolastici del territorio municipale sono 50 con una superficie totale di circa 90.000 metri quadrati, la cui manutenzione è in capo al Municipio.

In sintesi i fondi impegnati saranno così suddivisi: 122 mila euro sono destinati a finanziare lavori di manutenzione straordinaria ad edifici e impianti delle scuole del territorio; 150 mila, dopo un’attenta valutazione tecnica sulle urgenti necessità del territorio, saranno utilizzati per lavori di manutenzione straordinaria ai servizi igienici della scuola infanzia Bertani, delle scuole elementari Mario Mazza, delle scuole medie Don Milani e Gastaldi.

Altri 50 mila euro saranno impiegati per lavori di manutenzione straordinaria alle dotazioni che garantiscono la sicurezza nei servizi educativi comunali del territorio, asili nido e scuole infanzia comunali: per ogni edificio verrà analizzato lo stato di serramenti, impianti e attrezzature e verranno adeguati per garantire ai piccoli ospiti la massima sicurezza.

Infine, 148 mila euro uro costituiscono la terza annualità dell’Accordo Quadro Edile. Risorse in gran parte impiegate all’interno delle scuole e degli asili municipali. Il totale ammonta a circa 470 mila euro e costituisce circa il 70% delle risorse a disposizione del municipio sul capitolo manutenzioni e riqualificazioni.

Simone Leoncini ( Presidente del Municipio ) e Maria Carla Italia (Assessore Scuole e Municipio dei bambini) hanno commentato in merito: “Abbiamo individuato quali priorità la sicurezza e la qualità del tempo di vita dei bambini e dei ragazzi. Cioè dei nostri figli. Vogliamo inoltre tutelare la dignità dell’istituzione scolastica e quindi investire sul futuro, sulla cultura diffusa e sulla formazione dei nuovi cittadini”.

In continuità con gli interventi deliberati nello scorso anno finanziario continuerà inoltre l’attività di manutenzione e di installazione di arredo urbano presso le aree verdi municipali destinando a tal fine circa 49 mila euro, mentre 78 mila saranno dedicati alla riqualificazione del verde municipale.