Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Assegnazione lavori in porto, assolti i quattro imputati

Genova. Sono stati assolti dal tribunale penale di Genova Andrea Pieracci, dirigente dell’autorità portuale di Genova e altri tre imputati nell’ambito
dell’inchiesta del pm Emilio Gatti in relazione all’assegnazione di lavori impiantistici in un concessionario del porto di Genova nel periodo tra il 2007 e il 2008.

Assolta perché il fatto non sussiste anche la cooperativa Edil Atellana, assistita dall’avvocato Massimo Boggio, che era imputata solo per la violazione della legge del 2001 sulla responsabilità delle imprese. L’assoluzione riguarda Pieracci, difeso dall’avvocato Carlo Biondi, il geometra Bruno Boetto (avvocato Sabrina Franzone) e Sabrina e Maurizio Bongini, titolari dell’omonima ditta (avvocato Stefano Savi).

Tre gli episodi contestati: uno per abuso d’ufficio, uno per truffa e uno per falso. Altrettanti episodi (un abuso d’ufficio, una truffa e un falso) sono stati dichiarati prescritti. Per Sabrina Bongini lo stesso pm aveva chiesto l’assoluzione.

Gli imputati erano accusati, a vario titolo, di due episodi di abuso d’ufficio e di due di truffa collegata a altrettanti falsi per lavori svolti per conto di un concessionario nel porto di Genova.