Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione, Doria risponde a Report: “mai così tanti cantieri aperti”

Dal Bisagno al Chiaravagna: l'elenco del primo cittadino

Più informazioni su

Genova. Domenica sera la messa in onda di un servizio sullo stato degli argini dei fiumi ad un anno dall’alluvione, poche ore dopo il sindaco Marco Doria risponde a Report, la popolare trasmissione televisiva. “Ciò che si sta facendo a Genova contro il rischio alluvioni in questi anni, in questo ciclo amministrativo, non è mai stato fatto prima”. Questo il messaggio che il primo cittadino ha diffuso via facebook.

“Sono stati trasmessi pochi dei 35-40 minuti di intervista – denuncia – La tesi che si voleva dimostrare in trasmissione è che a Genova, a un anno di distanza dalla tragica alluvione del 2014, si fa poco o nulla. Questo è falso”.

“Sono aperti cantieri veri per realizzare il rifacimento della copertura del Bisagno tra la Questura e Corso Buenos Aires e lo scolmatore del Fereggiano (quest’opera è finanziata interamente con risorse del Comune) – sottolinea Doria -. Si apriranno a breve i cantieri per terminare il rifacimento della copertura del Bisagno tra corso Buenos Aires e Brignole, e per costruire lo scolmatore. A Sestri Ponente si sta lavorando per mettere in sicurezza il Chiaravagna. E sempre a Sestri abbiamo demolito il palazzo costruito nell’alveo del Chiaravagna”.

“Per quanto riguarda la manutenzione dei rivi sono stati asportati decine di migliaia di metri cubi di detriti dai letti di fiumi e torrenti e si continua a farlo. – aggiunge – Abbiamo rivisto il sistema comunale della protezione civile per affrontare le emergenze”.