Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Al Soggiu il meglio della vela giovanile ligure

Santa Margherita Ligure. Lo spettacolo delle vele all’orizzonte, il significato profondo dell’andar per mare insegnato ai giovanissimi, il ricordo di un sammargheritese innamorato del suo mare. Non è la trama di un romanzo marinaro, ma gli elementi del trofeo Soggiu, giunto alla 29ª edizione.

L’evento, organizzato dalla Lega navale italiana, sezione di Santa Margherita Ligure, è in programma domenica 25 ottobre e raffigura uno degli appuntamenti più rappresentativi del movimento giovanile della vela del nostro comprensorio.

Il trofeo Soggiu è riservato alla categoria Optimist e vi partecipano ogni anno circa una quarantina di ragazzi, di età compresa tra gli 8 e i 13 anni.

Spiega Giorgio Roccatagliata, consigliere per le attività sportive della Lega Navale di Santa Margherita Ligure: «È una soddisfazione doppia organizzare il trofeo Soggiu perché dà la possibilità di vedere in azione i tanti giovani che si sono avvicinati alla vela durante le nostre attività estive».

Oltre al trofeo vero e proprio messo in palio dalla famiglia Soggiu, tra quelli in palio a estrazione si potrà vincere una vela per la propria imbarcazione.

«Le iscrizioni sono già aperte – ricorda Roccatagliata – ma c’è tempo fino a qualche ora prima della regata. Colgo l’occasione per ringraziare la famiglia Soggiu che ogni anno ci sostiene e ci aiuta oltre ovviamente a tutti i soci della nostra sezione e le società che ogni anno partecipano numerose».

Al via anche il gruppo vela della Lega navale di Santa Margherita, reduce dalla “trasferta” a Recco per il torneo Calandrone, nel quale il giovane Emanuele Rossi ha colto la seconda posizione nella categoria Juniores. «Rossi si è ben comportato nelle due regate disputate – dice ancora Roccatagliata – è una delle colonne della Lega navale: lui e altri sei nostri ragazzi parteciperanno al Soggiu».