Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aeroporto di Genova cardioprotetto, la Croce Bianca dona un defibrillatore foto

Più informazioni su

Genova. Un nuovo DEF (defibrillatore automatico esterno) per l’Aeroporto di Genova. L’apparecchiatura, donata dalla Croce Bianca Genovese, è stata inaugurata questa mattina e si aggiunge al defibrillatore già presente nell’infermeria dello scalo.

Un’iniziativa portata avanti in collaborazione anche con Anpas Liguria proprio in occasione di “Viva”, la Settimana nazionale per la rianimazione cardiopolmonare (dal 12 al 18 ottobre). Il nuovo defibrillatore è stato installato al piano partenze dell’aeroporto, a poca distanza dalla zona dei controlli di sicurezza e a fianco all’area dedicata ai passeggeri a mobilità ridotta.

“Si tratta di un modello di ultima generazione, completamente automatico, che guida l’utilizzatore con indicazioni vocali e visive”, spiega Water Carrubba, presidente della Croce Bianca genovese. In tutto saranno 41 i dipendenti della Società di gestione dell’Aeroporto di Genova che verranno formati all’utilizzo dell’apparecchio, che sarà comunque a disposizione di chiunque dovesse intervenire in caso di emergenza. “L’utilizzo del defibrillatore automatico è molto semplice e intuitivo, in questi casi l’elemento più importante è la tempestività dell’intervento”, dice Davide Pinto, direttore operativo della Croce Bianca.

Si stima che in Italia si registrino ogni anno circa 60 mila casi di arresti cardiaci, nei quali l’uso del defibrillatore può essere fondamentale per salvare la persona colpita.