Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Abb presenta ‘Tosa’: un bus elettrico per abbattere i costi e rendere Genova più ‘smart’

Costi ridotti rispetto al tram e tempi di realizzazione rapidi. E i finanziamenti potrebbero arrivare da Smart City

Più informazioni su

Genova. Un bus esclusivamente elettrico che si ricarica in soli 15 secondi ogni poche fermate, con costi di un decimo rispetto al tram e tempi di realizzazione nettamente più rapidi. Si tratta di “Tosa” il sistema di bus elettrici realizzato dalla multinazionale ABB già installato in via sperimentale a Ginevra e che potrebbe essere utilizzato anche a Genova e magari anche finanziato grazie a Smart City.

L’idea è venuta al M5S di Genova che questa mattina ha fatto sedere allo stesso tavolo l’assessore comunale alla Mobilità Anna Maria Dagnino,la direzione di Smart City e i rappresentati di Abb che hanno presentato alla giunta un progetto tarato su alcune grandi linee del trasporto cittadino: “E stato dimostrato – spiega il consigliere del M5S Stefano De Pietro – che 20 chilometri della linea 17 tra Nervi e De Ferrari potrebbero essere coperti con sole cinque stazioni di ricarica lungo corso Europa, più una nel deposito di Gavette per la ricarica notturna. Lo stesso sistema sarebbe duplicabile per la Val Bisagno, con un costo di un decimo rispetto ai tram tradizionali e tempi di realizzazione di qualche mese, anziché di anni”.

Il progetto è adesso allo studio degli uffici tecnici dell’amministrazione pubblica.