Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Genova nasce l’Ecoistituto

Più informazioni su

Genova. Venerdì alle 11, presso i locali di Palazzo Verde, via del Molo 65, sarà presentato il nuovo “Ecoistituto Reggio Emilia-Genova”. Saranno presenti tra gli altri Giuseppina Montanari, Vitaliano Biondi, Gianfranco Porcile, Federico Valerio, Vincenzo Lagomarsino, Massimo Quaini, Mario Calbi.

Si tratta di un Ecoistituto a Rete che avrà una doppia sede: Reggio Emilia, che ha già una vecchia esperienza in questo settore, e Genova. L’Ecoistituto è un centro di documentazione, scientifica e giuridica, relativo a tutti i temi connessi all’Ambiente, dalla salute alla geologia, dalla legislazione al Paesaggio, dalla botanica alla bio-architettura. Finalità sono: ricerca, formazione, consulenza gratuita, advocacy (cioè trasferimento delle conoscenze e delle istanze) nei riguardi delle istituzioni.

Pleonastico aggiungere che l’azione del nuovo Eco-istituto si svolgerà sempre nell’ambito della più assoluta autonomia di giudizio e di intervento operativo: con le istituzioni il rapporto sarà sempre ora collaborativo ora dialettico nella più piena indipendenza.

In Italia il capofila è l’Ecoistituto del Veneto “Alex Langer” diretto da Michele Boato, ma esistono anche quelli della Valle del Ticino, di Cesena e del Piemonte. Quello dell’Emilia Romagna con sede a Reggio Emilia, responsabile Pinuccia Montanari (che è stata Assessore all’Ambiente nella nostra città), era anche Centro di diritto ambientale: quest’ultimo confluisce adesso nel nuovo “Ecoistituto a Rete di Reggio Emilia e Genova” (EcoIstitutoReGe).

Il Presidente del nuovo Ecoistituto è la stessa Montanari, e vice-presidente Gianfranco Porcile, oncologo medico, in rappresentanza di Genova.