Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante, i finanzieri si confondono tra i turisti: maxi sequestro di false griffes

Sono stati trovati anche cataloghi per consentire ai clienti di ordinare la merce

Sestri Levante. La guardia di finanza di Genova, ha effettuato una serie di controlli sul lungomare di Sestri Levante, tesi a contrastare il commercio di merce contraffatta. I finanzieri, dopo un’accurata attività di intelligence volta a individuare i soggetti dediti alla vendita di capi contraffatti e conoscerne le abitudini, sono riusciti a ricostruire gli orari di arrivo dei venditori ambulanti, i luoghi di esposizione della merce e anche alcuni anfratti dell’arenile sestrese utilizzati come depositi momentanei.

Confondendosi tra i turisti per evitare la fuga degli abusivi, i militari sono intervenuti sequestrando quasi 400 articoli contraffatti, tra i quali borse, giubbotti, scarpe e occhiali riconducibili alle più note case di moda.

L’intervento si aggiunge ad altre operazioni effettuate a Chiavari e Lavagna nel mese di agosto, con il sequestro complessivo di circa 1000 capi d’abbigliamento e con la denuncia di 6 persone per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi, tra i quali un cittadino extracomunitario sprovvisto del regolare permesso di soggiorno.

In diversi casi sono stati trovati anche dei cataloghi, veri e propri espositori di fotografie di merce contraffatta, utilizzati per le ordinazioni da parte dei clienti.