Scontri dopo Sampdoria-Palermo, condannati due tifosi della Sampdoria - Genova 24
Finì 1-1

Scontri dopo Sampdoria-Palermo, condannati due tifosi della Sampdoria

Niente patteggiamento per il terzo uomo, con precedenti specifici

Marassi

Genova. Un anno e cinque mesi. E’ quanto patteggiato da due tifosi della Sampdoria, accusati di resistenza a pubblico ufficiale aggravata dalle lesioni.

I due erano stati arrestati lo scorso 25 gennaio, il giorno dopo gli scontri avvenuti al termine della partita contro il Palermo, finita 1-1. Per il terzo tifoso arrestato il gup ha respinto la richiesta di patteggiamento perché ha precedenti specifici.

I tre, difesi dall’avv. Pietro Bogliolo Matteo Carpi, sono ritenuti responsabili del ferimento di tre agenti della digos avvenuto durante una specie di agguato teso ai tifosi siciliani mentre la difesa sostiene che sono stati vittime di un’aggressione.

leggi anche
Marassi
Cronaca
Scontri tra tifosi dopo Sampdoria-Palermo: due poliziotti feriti
Italia Serbia Stadio Marassi
Cronaca
Scontri dopo Sampdoria-Palermo: chiesta convalida dell’arresto per i tre ultras blucerchiati
silp-cgil
Cronaca
Scontri dopo Sampdoria-Palermo, Silp Cgil: “Ancora 3 poliziotti feriti, metodi inadeguati”
Marassi
Cronaca
Scontri dopo Sampdoria-Palermo: arresti domiciliari per i tre tifosi blucerchiati
questura
Cronaca
Scontri dopo Sampdoria-Palermo: super Daspo per tre ultras blucerchiati