Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Pastorino (Rete a Sinistra): “su tagli alla politica melina del centrodestra e M5S fugge”

Regione. Il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino critica la scelta assunta dalla III Commissione-Cultura di rinviare alla I Commissione-Affari Istituzionali la sua proposta di legge “Opportunità scuola” che prevede la riduzione delle indennità di consiglieri e assessori regionali e la conversione del risparmio ottenuto per sostenere la fornitura gratuita dei libri scolastici.

“A parole sono tutti intenzionati a tagliare subito i costi della politica, ma – dichiara Pastorino – quando si passa ai fatti abbiamo visto che molti preferiscono smarcarsi e prendere tempo”. Secondo il capogruppo «le obiezioni presentate in III Commissione dal centro-destra hanno “vanificato, di fatto, la procedura d’urgenza per la Proposta di Legge “Opportunità Scuola”, così come era già stata approvata dall’Ufficio di Presidenza Integrato di venerdì 18 settembre che prevedeva l’inserimento della pratica nell’ordine del giorno della prossima seduta del 29 settembre”.

Secondo Pastorino “il centro destra fa melina su un provvedimento che dispone un taglio del 50% ai costi della politica regionale e farebbe risparmiare ben 3 milioni di euro all’anno”.

Il capogruppo, però, polemizza anche con una parte della minoranza: “Ritengo sfuggente la scelta assunta in III Commissione dal Movimento Cinque Stelle, che si è astenuto sulla presentazione immediata della proposta di legge in Consiglio e, addirittura, si è allineato alle posizioni della maggioranza per rinviare il provvedimento in I Commissione”. Al contrario, Pastorino ha apprezzato l’atteggiamento assunto in III Commissione dal gruppo del Pd.

Il rinvio impedisce, secondo il capogruppo, l’attuazione del provvedimento: «La Proposta di legge è così rimandata all’iter nelle Commissioni consiliari. “Salta, di fatto, la procedura d’urgenza e l’illustrazione programmata per il prossimo Consiglio regionale, fissato per il 29 settembre. Ricordo, infatti, che il 30 ottobre scade il termine per richiedere i buoni-libro”.