Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Puliamo il mondo: inizia la due giorni di volontariato ambientale targata Legambiente

Genova e provincia. È partita anche quest’anno, e anche in Liguria, il grande week-end di pulizia di Puliamo il Mondo 2015, la più grande campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e che da 23 anni coinvolge migliaia di volontari per ripulire dai rifiuti spazi urbani e aree verdi.

Più di 26 iniziative verranno organizzate in 20 località della Liguria: a Casarza Ligure, Castiglione chiavarese e Moneglia ad esempio oggi sono stati coinvolti oltre 260 tra bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’IC “de Andrè di Casarza Ligure” in attività di volontariato e pulizia. In particolare a Castiglione chiavarese le tre classi della scuola primaria si dedicheranno ad attività di pulizia del cortile della scuola, del centro storico e della strada che scende fino al fiume; a Moneglia saranno coinvolte tre classi della scuola primaria e una classe della scuola secondaria di primo grado in collaborazione con il LabTer Tigullio per attività di pulizia della spiaggia e del Parco Villafranca; a Casarza parteciperanno 4 classi della scuola primaria e una classe della scuola media in collaborazione con il consorzio Non Solo Mare con attività di pulizia in vie e piazze e nella pista ciclabile del paese.

A Genova il circolo Amici a Ponente nella mattina del 25 settembre si occuperà dell’area verde della sede dell’Istituto Comprensivo di Borzoli, in via Muscola 23, in collaborazione con il consiglio di istituto e i genitori degli alunni delle classi.

Molte quindi sono le scuole coinvolte in questo weekend all’insegna dell’ecologia e del senso civico per contribuire con azioni concrete alla tutela e alla valorizzazione dell’ambiente. Parola d’ordine di questa edizione 2015 sarà: “Chi porta un amico porta un tesoro”, perché liberare le città dai rifiuti è un piccolo gesto che, se fatto da molti, può avere un grande peso.

“Puliamo il Mondo 2015 dimostra ancora di più come sia necessaria una forte collaborazione tra cittadine e cittadini, organizzazioni e istituzioni per lottare contro il degrado e l’incuria, facendo leva sul senso civico e sulla voglia di sostenibilità sempre più diffusa – dichiara Santo Grammatico, presidente di Legambiente Liguria – quest’anno la manifestazione è anche cultura, come è stato dimostrato dalle diverse iniziative organizzate nella nostra regione.  Puliamo il mondo 2015 dimostra come “portare un amico” significhi veramente “portare un tesoro”, perchè solo con la collaborazione di tutti è possibile costruire un domani più sostenibile per le generazioni che verranno”.