Quantcast
Allarme

Porti, Rixi chiede incontro a Governo: “600 milioni a rischio senza riforma”

Porto di Genova

Genova. La riforma dei porti potrebbe attivare solo in Liguria 600 milioni di investimenti. Una cifra imponente che però è a rischio a causa dei tempi incerti in cui vedrà la luce la nuova normativa. Per questo l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Edoardo Rixi ha chiesto un incontro urgente con il ministro Delrio.

“Solo per quanto riguarda i terminalisti nell’arco ligure ci sono investimenti previsti per circa 600milioni di euro – spiega Rixi – e se includiamo anche gli altri investimenti sulla portualità, si supera il miliardo di euro. Tutto questo rischia di essere compromesso a causa dell’incertezza sui tempi della riforma dei porti”.

E se l’assessore mantiene le sue riserve sul progetto del Governo, “vorremmo comunque sapere i tempi della riforma – prosegue Rixi -, il metodo e anche il ruolo che potrà giocare la Regione sulla nomina dei nuovi amministratori delle Autorità Portuali. Gli operatori investono laddove sanno cosa succederà nei prossimi anni. In caso contrario è difficile che la nostra portualità possa svilupparsi in un momento in cui si sono grandissime opportunità”.

leggi anche
edoardo rixi sala rossa
Il punto
Riforma dei porti, l’assessore Rixi spara a zero: “Progetto zoppo, non risolve i problemi”
Graziano Delrio
Genova
Riforma dei porti, Delrio: “Autorità portuali? Non servono per sistemare qualche politico”