Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo: la Normac AVB pronta per la nuova stagione

Serie B2, Serie D ed un nutrito programma di attività

Genova. Archiviata con parecchie soddisfazioni la scorsa stagione che ha portato in casa Normac AVB (il buon campionato della prima squadra in B2, il mantenimento della categoria per la giovane formazione della Serie D, la promozione dalla Seconda alla Prima Divisione e gli ottimi risultati delle giovanissime Under 12 e 14) la società del presidente Carlo Mangiapane si appresta con entusiasmo ad iniziare la nuova stagione agonistica presentando alcune importanti novità soprattutto per la squadra maggiore, ma non solo.

Mario Bacigalupo ha assunto da alcuni mesi l’impegnativo incarico di direttore generale della società; un ruolo fondamentale per migliorare ancora coordinando tutte le attività della Normac AVB.

Enrico Salvi sostituisce alla guida della prima squadra Matteo Zanoni, con Patrick Graziano come secondo allenatore. Nella nuova formazione si inseriscono alcune giocatrici che dovranno portare quel qualcosa in più per migliorare quanto fin qui raggiunto. Rientra Francesca Montinaro in regia e arrivano Marlene Mwehu, Valeria Villa, Cinzia Amati, Emanuela Gazzano e la giovanissima Silvia Bulla.

La novità maggiore è la nuova formazione della Serie D che si schiererà al via del campionato regionale con il nome Normac Albaro e che è nata dalla collaborazione delle due società Normac AVB e Albaro Volley. L’obiettivo è quello di far fare esperienza alle giovanissime giocatrici (molte delle quali sono del 1999) e poi pensare anche alla serie maggiore. La squadra è affidata come l’anno scorso a Matteo Noziglia, che si avvale della collaborazione di Guido Castagnoli come secondo allenatore.

Le formazioni maggiori, Serie B2 e Serie D, hanno iniziato a fine agosto il lavoro di preparazione; potenziamento, lavoro sui fondamentali e soprattutto prove di amalgama tra “veterane” e nuovi arrivi. I tecnici delle due squadre sono fiduciosi anche se non nascondono le difficoltà dei rispettivi campionati.

Tutte le altre squadre, dalla Prima Divisione alle piccole dell’Under 12, sono anch’esse già all’opera in vista dell’inizio dei rispettivi tornei.

Sabato 26 settembre tutti i dirigenti e i tecnici della società si sono ritrovati la palazzetto dello sport “Lino Maragliano” per il tradizionale incontro di inizio anno.

E’ stata l’occasione per incontrarsi tutti assieme prima del via ad allenamenti e partite. Il presidente Carlo Mangiapane, nel suo intervento iniziale, ha ricordato i risultati raggiunti nella passata stagione ed ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra i tecnici delle varie squadre e di come il continuo confronto abbia contribuito a far crescere tecnicamente lo staff di allenatori e di conseguenza il livello delle giocatrici. In ultimo, ma certamente non meno importante, Mangiapane ha evidenziato un fattore fondamentale nella crescita della società: l’armonia e il rispetto reciproco tra tutti coloro che, a vario livello, operano nella Normac AVB.

E’ stata illustrata la situazione dal punto di vista statistico, dei numeri, e cioè quante atlete, quanti partecipanti ai corsi, quanti tornei svolti, quante vittorie. Si è evidenziata così la crescita esponenziale della società. Si è passati dalle 100 gare disputate nella stagione 2010/11 alle oltre 200 dell´ultimo anno; quasi raddoppiati anche i partecipanti alla scuola volley e sono aumentati anche i maschietti che vengono in palestra a giocare a pallavolo.

Roberto Maragliano, vicepresidente e responsabile scuole volley, ha parlato dell’attività giovanile in programma quest’anno per il minivolley e la collaborazione, ormai consolidata, che la società ha con le direzioni didattiche della Val Bisagno per offrire agli alunni delle elementari la possibilità di praticare, in orario scolastico, una attività motoria totalmente gratuita.

Proprio in questi giorni sono stati siglati accordi di collaborazione con due importanti realtà. Il primo con la società sportiva Andrea Doria, storico sodalizio genovese, che apre le sue porte al volley nella struttura di Carignano. L’obiettivo è quello di giungere a disputare al più presto un campionato Under 12 con la denominazione Normac Andrea Doria, gettando le basi per ulteriori sviluppi. Un analogo progetto è stato avviato con il Comune di Davagna con l’identico obiettivo di diffondere il volley anche in quella zona dell’alta valle del Bisagno che ha maggiori difficoltà a raggiungere gli impianti genovesi.

Iniziano oggi, lunedì 28 settembre, i corsi dedicati ai giovanissimi futuri pallavolisti e pallavoliste. Negli impianti del palazzetto dello sport “Lino Maragliano” di piazza Suppini, nelle palestre degli Istituti Comprensivi San Gottardo (via Giulia De Vincenzi), Santullo (via San Felice) e nelle due palestre dell´I.C. Burlando (via Burlando, in collaborazione con la onlus “Aegua Fresca”) partiranno i corsi di avviamento al volley suddivisi tra le diverse fasce di età.

I nati nel 2008 e 2009 frequenteranno il babyvolley; quelli del 2007 il newminivolley, mentre quelli nati nel 2005 e 2006 i corsi di minivolley. Infine nella palestra della Giovane Italia di via Burlando un nutrito gruppo di ragazzi di prima e seconda media si impegneranno negli allenamenti per cimentarsi durante l’anno nei tornei di superminivolley.

E’ un grosso impegno per la società che mobilita numerosi e qualificati istruttori, ma che rappresenta un imprescindibile investimento per il futuro della Normac AVB. A questi giovanissimi che si avvicinano al volley non saranno solo insegnati i rudimenti di questo bellissimo sport ma, come nella tradizione della società, si cercherà di farli crescere come futuri cittadini onesti, rispettosi delle regole e degli avversari.