Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo Liguria, instabilità di nuovo in agguato previsioni

Più informazioni su

Liguria. Mentre si allontana ormai definitivamente la depressione che ha interessato il Sud Italia nei giorni scorsi, nella giornata odierna la penisola italica andrà a trovarsi in una situazione cosiddetta di “palude barica”. Il centro Limet spiega che la depressione con centro motore sulla Gran Bretagna, riuscirà comunque ad inviarci un impulso instabile a partire dalla tarda serata odierna con una goccia fredda che porterà probabilmente qualche fenomeno instabile nelle prime ore di domani e la prima neve stagionale, ma solamente sulle Alpi orientali sopra i 1500 metri di quota.

Spiaggia di corso Italia

Le temperature della nottata hanno nuovamente toccato valori piuttosto bassi nelle zone interne. La minima regionale spetta a Rezzoaglio, con la temperatura di +4,9 gradi, seguita dalla vicina Rocca Aveto, con +5,1. Lungo la fascia costiera ovunque si è scesi sotto ai 20 gradi, con temperature che sono rimaste comprese tra i 19 e i 14.

La giornata sarà caratterizzata da cieli poco o parzialmente nuvolosi sul versante marittimo dell’Appennino del centro e levante. Più soleggiato sul versante padano dell’Appennino e a ponente di Savona. In serata non si esclude qualche localizzato piovasco sempre sul centro e sul levante regionale, dove gli addensamenti nuvolosi si faranno più consistenti.

Sarà una giornata più umida rispetto a quella di ieri, anche a causa di un lieve rinforzo delle correnti dai quadranti meridionali a causa dell’avvicinarsi della saccatura atlantica a nord delle Alpi.