Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercatino di Turati, Tursi pensa a un registro degli ambulanti abusivi e replica a Rixi: “Unica strada”

Più informazioni su

Genova. “Se l’intenzione reale dell’assessore Rixi è di affrontare un problema complesso con criteri di legalità, questo è quello che il Comune di Genova sta concretamente facendo: un processo di regolarizzazione e di allontanamento dall’illegalità e da rischi evidenti di infiltrazioni malavitose”. Questo si legge in una nota di Tursi in merito alle dichiarazioni fatte dall’assessore regionale sul mercatino di Turati.

Per combattere il commercio abusivo, il Comune di Genova sta lavorando a un progetto sociale sperimentale per consentire agli ambulanti senza licenza di vendere la propria merce su strada in modo legale.

“E’ l’unica via per risolvere il problema e in alternativa ci sono solo parole e, quel che è più grave, la trasformazione di un complesso problema sociale in un acuto problema di ordine pubblico. L’assenza del mercatino in questi mesi e’ frutto del duplice impegno del Comune e del Comitato ordine e sicurezza pubblica: fermezza contro l’illegalità‎ e via per portare a una attività regolare – termina la nota – Ci auguriamo di trovare la collaborazione anche della Regione. Rigettare un progetto sociale di regolarizzazione per pura propaganda fa male alla città e al rispetto vero delle leggi”.