Maltempo, a Chiavari stanziati 300 mila euro per la messa in sicurezza del torrente Rupinaro - Genova 24
Lavori

Maltempo, a Chiavari stanziati 300 mila euro per la messa in sicurezza del torrente Rupinaro

Torrente Rupinaro

La giunta di Chiavari ha deliberato ieri lo stanziamento di 300 mila euro per alcune somme urgenze relative ai danni alluvionali dello scorso autunno. Il tempestivo finanziamento servirà per alcuni interventi prioritari di messa in sicurezza del territorio; in particolare verrà ripristinato il tratto di muratura gravemente danneggiato situato sulla sponda sinistra del Torrente Rupinaro, poco a monte della confluenza con il Rio Campodonico.

Sempre sul Rupinaro, verranno rifatti dei tratti di muratura sulla sponda destra, immediatamente a monte del Ponte di Via Castagnola, e a valle dell’immissione del rio delle Lemme. Verrà inoltre ricostruito il parapetto attualmente in grave stato di degrado ubicato sulla sponda destra del torrente in corrispondenza di via dei Lertora.

La messa in sicurezza del territorio per l’amministrazione comunale è la priorità assoluta e in previsione vi sono altri interventi nelle aree critiche delle zone a ponente, così come a levante della città.

Il Comune segnala anche che continuano le operazioni di pulizia dell’alveo dell’Entella, da Carasco al Ponte della Maddalena, effettuate da una ditta specializzata.

leggi anche
Il nuovo ponte di via Castagnola a Chiavari
Chiavari
Danneggiato dall’alluvione e tornato a nuova vita: a Chiavari inaugurato il ponte di via Castagnola
Sopralluogo di Levaggi e Giampedrone sul Rupinaro
La richiesta
Rupinaro: 9 milioni di euro per rifare 5 ponti e mettere in sicurezza gli argini