Quantcast
Politica

Liguria, M5S: “Per l’assessore Scajola tutte le scuole sono uguali, ma quelle private sono più uguali di altre”

consiglio regionale, regione

Liguria. “Ho portato all’attenzione della giunta regionale la drammatica situazione dell’edilizia scolastica ligure e italiana. Muri che crollano, soffitti che cadono a pezzi, scuole che ogni giorno vengono dichiarate inagibili o pericolanti. Il tutto senza che le istituzioni abbiano sin qui messo in atto azioni concrete – se non a parole – per mettere in sicurezza insegnanti, alunni e operatori scolastici. Anzi, dirottando alle scuole private o paritarie risorse che sarebbero da destinare, oggi più che mai, a una scuola pubblica in grave sofferenza”.

Lo scrive in una nota Marco De Ferrari, consigliere regionale MoVimento 5 Stelle Regione Liguria, che stila un elenco di crolli e cedimenti strutturali che si possono riassumere: il 9 giugno crollo del controsoffitto di una sala mensa in una scuola media di Bolzaneto; il 26 giugno collasso della parete di una palestra a Laigueglia; il 17 luglio dichiarazione di inagibilità per rischio crolli del Liceo De Amicis di Imperia e il 24 agosto crollo di un controsoffitto in una scuola materna di Riccò del Golfo.

“Cronaca di un’ordinaria estate di degrado (e per fortuna senza vittime) da cui nessuna provincia si è salvata. Per questo ho presentato in aula un’interrogazione sulle condizioni fatiscenti dell’edilizia scolastica pubblica regionale e sulle motivazioni per le quali i fondi pubblici vengono regolarmente vincolati sulle scuole private – conclude il consigliere – il ministero dell’Istruzione, Regioni e Comuni hanno imposto pesanti tagli annui alle scuole pubbliche e, nello stesso periodo, a fronte di mancati investimenti, sono stati girati quasi 700 milioni a quelle private. La giunta Toti, dal canto suo, si è subito allineata a Roma. E, invece di investire sulla scuola pubblica, come primo provvedimento del proprio governo ha destinato 6 milioni di euro alle scuole private. Il motivo lo ha spiegato questa mattina l’assessore all’Edilizia Marco Scajola, in risposta alla mia interrogazione.
‘Noi non facciamo differenze tra una scuola e l’altra. Per noi sono tutte uguali’. Ma se, per loro, questo vuol dire tenerle sullo stesso piano, vien da parafrasare la celebre massima del George Orwell della Fattoria degli animali: ‘Tutte le scuole sono uguali, ma alcune sono più uguali di altre'”.