Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La giovane Italia vola ai quarti di finale

Giorone eliminatorio concluso a punteggio pieno ora si comincia con le partite da dentro o fuori

Almaty (Kazakistan). Semplicemente perfetto è il cammino degli azzurrini nel girone eliminatorio del Mondiale Under 20 in terra kazaka.

Proprio contro i padroni di casa è iniziata l’avventura dei giovani allenati da Ferdinando Pesci. Il giovane Settebello è stato inserito nel gruppo D insieme al Canada, Uzbekistan, Spagna e appunto Kazakistan.

C’è tanta Liguria in questa squadra: Roberto Ravina e Edoardo Di Somma dalla Rari Nantes Bogliasco, Jacopo Alesiani dal Carisa Savona e Fabio Viola dalla Rari Nantes Sori.

Inizio di Mondiale che, come detto ha regalato una vittoria all’apparenza semplice contro i padroni di casa, ma in realtà fondamentale per rompere il ghiaccio dell’esordio.

In acqua nel 6 contro 6 che la Federazione Internazionale sta provando in questi mesi, gli azzurri vincono 16-9 con tripletta di Ravina, doppietta per Di Somma e una rete anche per Alesiani.

Prova decisiva è stata la seconda partita, con le due favorite per la testa del gruppo D, Italia e Spagna in una sorta di spareggio. Gli azzurrini alla fine si impongono 13-10 dimostrando di saper soffrire e allungano in testa alla classifica.

L’incognita Canada arriva al terzo incontro e si dimostra una compagine ostica che ha fatto sudare le proverbiali sette camicie ai ragazzi di Pesci. Alla fine il tabellino dice 16-11 per l’Italia che mantiene il punteggio pieno e la testa della classifica.

L’ultimo incontro è quasi una formalità per il giovane Settebello che affonda l’Uzbekistan 17-6. La vittoria è frutto di una partita senza storie. Lo dimostrano i parziali: 0-3, 1-4, 1-4, 4-6 a favore dell’Italia.

Per gli azzurrini ora un giorno di riposo e poi saranno Quarti di Finale, consapevoli di poter essere veri protagonisti di questa competizione.