Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In Liguria anticipata l’apertura della caccia, Bruzzone: “Nessun rischio per i fungaioli”

L’apertura anticipata della caccia ha creato subito polemiche da parte degli ambientalisti

Liguria. L’apertura anticipata della caccia, fissata per la giornata di domani, sta facendo discutere.

cinghiali cinghiale

Le associazioni animaliste hanno evidenziato, oltre alla crudeltà della pratica, il rischio di colpire escursionisti e fungaioli, invitando questi ultimi ad indossare un giubbotto con la scritta “Regione Liguria, Vergogna!”.

La replica arriva dal presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone, esponente della Lega Nord, presente questa mattina a Pietra Ligure per l’inaugurazione di “Dolcissima Pietra”.

Bruzzone nega ogni possibile rischio. “Le attività sono compatibili – afferma -, non ci sono mai stati problemi e nemmeno mai incidenti, nella storia di questa regione, fra cacciatori e fungaioli. Sono soltanto inutili illazioni”.
L’apertura della caccia ha creato malcontento in una grossa fetta della popolazione. “Se non anticipi la caccia al cinghiale, sono altri quelli che si arrabbiano, quelli che hanno i cinghiali negli orti – precisa Bruzzone -. C’è da portare avanti questa azione importante di intervento dell’uomo, in questo caso del cacciatore, per portare un equilibrio faunistico compatibile con quella che è la realtà”.

“I sentimenti di tutti è giusto che ci siano – conclude – a volte è difficile metterli tutti d’accordo“.