Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Half Marathon di Arenzano: il keniano Ezekiel Kiprotic Meli vola ad oltre 20 km/h

In campo femminile primeggia Giovanna Epis

Arenzano. Strepitoso alla Half Marathon di Arenzano. Quello che da tanti è considerato uno dei più belli e spettacolari tracciati per una mezza maratona, quest’anno ha dimostrato di essere anche un percorso velocissimo.

Il tempo del vincitore, il keniano Ezekiel Kiprotic Meli del Running Club Futura, 1h03’04” (2’59” al km, media di 20,071 km/h) ne è una lampante dimostrazione. Secondo è arrivato Abdelhadi Tyar in 1h05’50”; terzo Bernard Kipsang Chumba in 1h06’33”; quarto Titomty Kipchirchir in 1h08’37”; quinto Luca Massimino in 1h10’43”.

In campo femminile vittoria dell’italiana Giovanna Epis del G.S. Forestale in 1h15’35” (ottava assoluta). Seconda Laura Papagna in 1h21’33”; terza Elga Caccialanza in 1h22’19”.

Partecipatissima, quasi 800 iscritti, nonostante l’acquazzone prima del via la gara ha registrato la presenza di numerosi top runners e di un enorme schiera di amatori.

L’aria di festa tra amici che si riscontra durante tutto l’evento e le numerosissime testimonianze, dimostrano la caratteristica unica di questa gara.

Il campione olimpico Gelindo Bordin, rappresentante dello sponsor tecnico Diadora, è ormai un abituè della Half Marathon di Arenzano che corre con amici da tre anni consecutivi.

Quest’anno festa nel villaggio con la presenza di una scuola di zumba e di massaggiatori e fisioterapisti del Quadrato Blu che si sono prodigati, prima dopo e durante la gara.

Tra le novità il pettorale personalizzato per tutti gli atleti, con la variante dorata per i “senatori” che hanno fatto tutte le edizioni. Medaglia all’arrivo e rinfresco come sempre generoso con i diversi tipi di focaccia ligure e crostata.

Sport non solo per gli “adulti”, ma come al solito anche per i piccoli dai 8-12 anni che in quasi 200 si sono cimentati nella Kids Run di un chilometro sulla parte finale della Half Marathon. Madrina della manifestazione Emma Quaglia che, infortunata, non ha potuto gareggiare, ma non è voluta mancare all’appuntamento. Dopo medaglia, merenda per tutti e veloci ad assistere l’arrivo dei grandi dando il cinque a tutti prima di arrivare al traguardo.

La Polisportiva Arenzano – dicono i dirigenti – ringrazia tutti coloro permettono di portare avanti questa oramai consolidata realtà. In primis i comuni di Arenzano, Cogoleto e Varazze, gli sponsor e tutte le associazioni sportive e non, gli amici che ogni anno immancabilmente sono presenti. Diamo appuntamento a tutti alla nona edizione 2016 che migliorerà sia nel percorso e reso più veloce (verrà allargato come pista ciclabile il tratto di 1,5 chilometri tra il campo di pallone di Arenzano e la promenade che porta a Cogoleto), sia nei servizi offerti ai nostri cari clienti runners grandi e piccini”.

Al traguardo sono giunti in 674: 547 maschi e 127 femmine. Cliccando qui si può consultare la classifica completa con tutti i dettagli.