Quantcast
Genova

Genova, un martelletto per rapinare i ragazzini in piazza delle Erbe: arrestato

Piazza delle erbe - centro storico

Genova. Ha avvicinato le sue vittime in piazza delle Erbe, in mano un martelletto frangi vetro e con quelli le ha minacciate. Il fatto è avvenuto mercoledì sera, oggi la Polizia ha fermato il responsabile: un 26enne di nazionalità marocchina già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato riconosciuto come il responsabile della rapina commessa ai danni di un gruppo di sedicenni: nell’occasione due di loro avevano visto sparire lo smartphone, mentre un terzo, strattonato, era stato medicato dal personale sanitario.

Risolutiva è stata la descrizione fornita dalle vittime, in particolare l’indicazione di un tatuaggio sull’avambraccio del rapinatore. Il 26enne, pochi giorni prima, era stato tra l’altro identificato mentre si aggirava tra alcune auto parcheggiate in compagnia di un cittadino rumeno, denunciato per il porto ingiustificato proprio di un martelletto frangi vetro.

L’arresto è stato operato dagli agenti di polizia del Commissariato Centro ieri pomeriggio in via Gramsci, sventando anche un nuovo colpo: il 26enne era fermo accanto ad un veicolo e stava per rompere il vetro di un finestrino con una gomitata.

leggi anche
carabinieri
La rapina
Genova, arma puntata alla testa: commerciante rapinato in corso Galliera
Bancomat
A rivarolo
Genova, rapinata mentre preleva i soldi dal bancomat
supermercato lidl
Arrestato
Genova, evade dai domiciliari e rapina il supermercato
Piazza delle erbe - centro storico
Centro storico
Genova, 30enne rapinato in piazza delle Erbe: due arresti