Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, sfratto alla Croce Azzurra Ca’ Nova. Alternativa Tricolore: “Penalizzati i cittadini”

Genova. La nostra solidarietà ai dirigenti, agli operatori e al Presidente della Croce Azzurra Ca’ Nova di Voltri minacciata di sfratto dal Comune di Genova e dal Presidente della Municipalità 7″.

Lo scrive la segreteria provinciale di Alternativa Tricolore, ricordando che “sono 20 anni che la Pubblica Assistenza lavora sul territorio con serietà e professionalità e quindi non merita una fine “così ingloriosa”Le motivazioni:una morosità pregressa,milleduecento euro all’anno secondo la civica amministrazione mai pagata”.

“Alternativa Tricolore chiede al Presidente del Municipio e al Sindaco Marco Doria di esibire un regolare canone di affitto per verificare esattamente la verità riguardo allo sfratto, inoltre ricordiamo che impedire lo svolgersi di un pubblico servizio eventualmente anche per presunti motivi finanziari dal punto di vista legale è un reato. Si vogliono penalizzare i cittadini di Voltri e del suo circondario per milleduecento euro all’anno quando migliaia e migliaia di euro vengono buttati al vento per l’accoglienza di extracomunitari o presunti profughi ai quali tutto è concesso anche l’assistenza sanitaria gratuita”.

“Alternativa Tricolore, a prescindere dalle chiacchiere del Presidente Avvenente, reputa possibile l’insediamento di migranti nei locali della struttura e quindi ecco la vera motivazione del fulmineo sfratto,per cui invitiamo operatori e cittadini alla resistenza passiva a difesa della Pubblica Assistenza”.