Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, pestaggio omofobo sul bus: due degli arrestati non rispondono al gip

Genova. Due dei tre ragazzi arrestati per il pestaggio dello scorso 14 agosto su un bus in piazza Caricamento si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Nelle prossime ore il giovane arrestato a Milano al rientro da un rave sarà trasferito a Genova, dove verrà interrogato dal pm Vittorio Ranieri Miniati, titolare dell’inchiesta. Il secondo, all’epoca dei fatti minorenne, ha fatto scena muta davanti al gip della procura dei minori, ma ha chiesto di essere interrogato nei prossimi giorni dal pm minorile. Il ragazzo è al momento affidato a una comunità nel centro storico di Genova, ma il magistrato ha chiesto la custodia cautelare in carcere.

L’altro ieri era stato interrogato il terzo ragazzo che aveva ammesso di avere partecipato all’aggressione ma di averlo fatto perché il barmam e il suo amico avevano fatto prima apprezzamenti su una delle ragazze del gruppo (indagate a piede libero) e poi perché erano stati provocati fuori dal bus dove era avvenuto il primo scontro. I cinque giovani sono accusati di tentato omicidio.