Quantcast
Scambio

Genova, nasconde rolex nelle mutande. Scoperta nel carcere di Marassi

 carcere marassi

Genova. Ha nascosto un rolex nelle mutande, poi ha tentato di passarlo al compagno detenuto, ma è stata bloccata dalla Polizia penitenziari. E’ accaduto ieri mattina nel carcere di Marassi durante un colloquio.

Il gesto non è passato inosservato agli agenti che hanno interrotto lo scambio e, spiega Fabio Pagani della Uil Penitenziari, “hanno avviato le dovute indagini per stabilire il motivo del gesto, avvenuto forse per ricompensare qualcuno”.

“Ad ogni modo – aggiunge il sindacalista – nonostante l’ironia e la particolarità dell’episodio la Casa Circondariale di Genova Marassi ha urgente bisogno di unità di Polizia Penitenziaria (organico fortemente carente meno 100 unità), di uno sfollamento dei detenuti (oggi sono presenti 720 su una capienza di 430 ) e soprattutto strumenti all’avanguardia, senza tralasciare interventi su igiene e salubrità luoghi di lavoro”.

leggi anche
 carcere marassi
La sorpresa
Carcere di Marassi, cellulari nascosti nelle pantofole: scoperti dalla polizia penitenziaria
carcere marassi
La denuncia
Genova, afferra per il collo la guardia: aggressione nel carcere di Marassi
Toti e Cavo in visita al carcere di Marassi
La visita
Il presidente Toti visita Marassi: “A Genova un’eccellenza, ma servono nuove carceri fuori dalle città”