Quantcast
La mostra

Genova, a Palazzo Ducale mostra di fotografie di Alan Lomax

Genova. “Le sue foto vivono anche senza riferimenti etnografici, esprimono la forza di una visione senza essere necessariamente un’appendice visuale dei suoni registrati o dei suoi test. Lomax ha fatto a suo modo propria la lezione di Walker Evans, di Dorothea Lange, di Margaret Bourke-Wite – di quella corrente della fotografia documentaria che è emersa in un periodo della storia americana”.

Così scrive Martin Scorsese delle fotografie di Alan Lomax, il grande etnomusicologo americano di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita e 60 anni dalla sua spedizione in Italia.

A Palazzo Ducale, dal 12 al 27 settembre prossimo, si potrà visitare una mostra, curata da Laura Parodi cantante e ricercatrice di musica di tradizione orale, di alcune fotografie che Lomax fece durante il suo viaggio in Italia, tra il 1954 e il 1955, per fissare su nastro magnetico le musiche straordinarie della tradizione popolare italiana e, per quanto riguarda la Liguria, Ceriana e Baiardo con il canto a bordone e Genova con il canto a modo Trallalero.