Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gasperini e Preziosi: “Rigore assurdo” risultati

Genova. “Abbiamo perso per un autogol. Il rigore? Assurdo. È difficile però giocare senza punte”. Enrico Preziosi commenta così la sconfitta per 0-2 contro la Juventus, puntualizzando che il mercato è stato chiuso con l’ok di Gasperini.

Il mister, dal canto suo, non evita di commentare gli episodi: “Il rigore non esiste, non è un caso che il Genoa non abbia mai avuto un rigore così a favore. Abbiamo avuto per gran parte del primo tempo il pallino del gioco. Abbiamo fatto qualche errore grossolano da cui sono scaturite le loro occasioni e quando sbagli rischi di andare sotto”.

Per Gasperini l’episodio determinante è stata l’espulsione di Izzo: “Ci stava, ma allora ci sarebbe stato anche qualche giallo in più anche per loro”. Ad affossare la partita il calcio di rigore.

L’espulsione ha cambiato i piani del mister rossoblù: “Non avrei sostituito Perotti, Pandev avevo deciso di farlo entrare dopo per sfruttarlo meglio con i difensori più stanchi, ora bisogna pensare a Lazio e Milan facendo tesoro di quello che di buono abbiamo espresso in questa partita”.

Anche Laxalt, uno dei migliori dei suoi, pensa al futuro: “Dobbiamo fare qualche punto, continuando a crescere nonostante le assenze”.