Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festival dell’Eccellenza al Femminile: finale con Camusso, Laurito, Guerritore e molte altre

Genova. Ultimi due giorni per il Festival dell’Eccellenza al Femminile di Genova con personaggi ed eventi per tutti i gusti. Stasera dalle 20 si parla di lavoro con Laura Curino, che va in scena ne Il Tempo Senza Lavoro. Manuale di sopravvivenza Nell’Italia disoccupata di oggi. Con lei sul palco Paola Fontana e Corrado Mandreoli. Si tratta della storia in musica della dei 2000 dipendenti in cassa integrazione dell’azienda di telecomunicazioni Eutelia di Milano e della chiusura dell’azienda trascinata nel baratro da una gestione incompetente. I testi letti dagli attori sono stati scritti dai lavoratori.

E con chi si può parlare di lavoro se non con Susanna Camusso? Il mondo del lavoro, i cambiamenti, le nuove riforme, la disoccupazione e la realtà del lavoro delle donne saranno al centro di un dibattito alle ore 21, con la sociologa Chiara Saraceno, Franca Cipriani, Consigliera Nazionale delle Pari Opportunità e Tiziana Bartolini, Direttora di Noi Donne.

Domenica alle 16 alla Mostra Mercato La Dieta Mediterranea al porto in Piazza delle Feste si potranno degustare ricette partenopee, e alle 16,30 assistere all’incontro Diario di una ragazza del Sud, con Lina Piccione Giuda, soggetto del libro scritto da Miriam Ballerini che ispira l’incontro. Con lei lo psichiatra Angelo Guarnieri, che proporrà ad analizzare come alcune famiglie schiaccino i figli sotto il peso della loro volontà.

Il Festival non rinuncia neanche quest’anno a dare spazio all’arte. In collaborazione con l’Accademia Ligustica delle Belle Arti verranno proiettati video e immagini realizzati da giovani artiste per il progetto Body and Food, che indaga il rapporto tra cibo e corpo partendo dall’imperante moda di instagram e del foodporn. A conclusione della performance verranno fatte scorrere delle immagini sul cibo realizzate dal gruppo FLUXUS. L’evento sarà introdotta da Alessandra Gagliano Candela, dell’Accademia Ligustica, e da Ilaria Caprioglio, che da anni indaga il rapporto corpo-cibo nell’adolescenza in relazione ai disturbi alimentari. La performance artistica è di CRIS ECO.
Alle 18,30 l’attesissimo incontro IL TALENTO DELLE DONNE NELLA COMUNICAZIONE con la grandissima giornalista Carmen Lasorella e Giovanna Rosi, che porteranno all’attenzione del pubblico come il ruolo delle donne nel futuro della comunicazione, nella televisione digitale e nel web potrebbe favorire la riforma di genere nei media e “una scossa culturale che parta dai mezzi di comunicazione”, portando avanti l’appello al Governo”l’Italia ha fame di cultura”.
Duclis in fundo a chiudere la X edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile alle ore 21 la presentazione dello spettacolo novità assoluta che costituisce il nuovo progetto teatrale del Festival: Caro Eduardo ti voglio dire con Marisa Laurito per il progetto e la regia di Consuelo Barilari.

Per chi pensava che Marisa Laurito fosse solo una grande protagonista del Teatro e della Televisione, qui scoprirà un’artista poliedrica e grande anche nell’arte figurativa, nell’utilizzo matissiano del colore e della materia. Sul palcoscenico del Festival questo nuovo progetto con Marisa Laurito nasce per raccontare Eduardo de Filippo,Maestro in Arte e nella vita con uno sguardo al femminile. L’attrice trasforma la scena in un universo fantastico dove si rincorrono la musica napoletana suonata dal vivo da Gianluca de Pasquale, la prosa di Eduardo e l’esplosione di colori della pittura della Laurito.