Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fermo pesca a strascico per un mese eccetto che per il gambero rosso

Ligure. Dalla mezzanotte di oggi e per 30 giorni scatta il fermo biologico per la pesca a strascico nel Mare Ligure per il decreto ministeriale che comprende tutti i compartimenti da Imperia a Taranto.

In Liguria i pescherecci dediti alla pesca a strascico sono 90 e di questi il 40% è specializzato nella pesca del gambero rosso in fondali dai 450 ai 600 metri. Potranno continuare a pescare fermandosi poi per 30 giorni a novembre quando finisce la campagna di pesca ai prelibati gamberoni.

Tutti gli altri domani mattina consegneranno i documenti nelle rispettive capitanerie e si fermeranno. I pescherecci del gambero si trovano a Santa Margherita e Sestri Levante, per quanto riguarda la provincia di Genova.

Per quanto riguarda il fermo biologico, secondo Federcoopesca occorre un piano di gestione specifico, perché non è possibile uniformare le caratteristiche dei fondali, delle tradizioni di pesca, della riproduzione su una costa di migliaia di chilometri tra Ventimiglia e Taranto.

Le polemiche non mancano da parte dei pescatori professionisti che lamentano i ritardi nei pagamenti dei rimborsi per il fermo dello scorso anno e soprattutto da parte dei ristoratori che temono un effetto negativo sui clienti con la notizia del fermo.