Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Expo, Rixi: “Dieta mediterranea nel patrimonio Unesco”

Milano. La Regione Liguria, con l’assessore allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi, ha partecipato, in mattinata, al Forum  Dieta Mediterranea di Imperia, quest’anno ospite di Expo Milano 2015.

Un appuntamento al centro di un progetto condiviso con  Spagna, Grecia, Libano, Egitto e Tunisia, Cipro, Portogallo e Croazia.
Un’occasione per raccontare a livello mondiale uno stile di vita corretto, di cui la Liguria, in particolare l’imperiese, cominciò ad occuparsi molti anni fa, dando vita, nel 2011, alla prima edizione della manifestazione.

“Ora che grazie alla Camera di Commercio di Imperia e gli altri partner, il Forum è diventato un evento annuale di grande importanza, credo sia compito della Regione Liguria trasformare i benefici dell’inserimento della dieta mediterranea nel patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco, ottenuto anche grazie al vostro impegno, in un’occasione di sviluppo per i territori rurali e il paesaggio olivicolo”, ha detto Rixi.

“Purtroppo un esempio di educazione alimentare e di salvaguardia della salute contro tante malattie, rischia di pagare il prezzo di una produzione agroalimentare dell’area mediterranea che non è più in grado di tenere il passo con la crescita delle popolazioni, per questo occorre cambiare le politiche agricole dell’Unione Europea che non tengono conto di questo ”, ha aggiunto l’assessore ligure, che ha anche invitato i rappresenti Unesco presenti al forum, a valutare la richiesta condivisa dalla Regione Liguria, di inserire il pesto, la salsa agliata con il basilico genovese più famosa del mondo, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità.