Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ecco la nuova Rari Nantes Bogliasco: pronta per una nuova stagione ad alto livello foto

Le parole dei protagonisti nel giorno della presentazione

Bogliasco. E’ la Sala Berto Ferrari di Bogliasco ad ospitare la presentazione della Rari Nantes Bogliasco targata 2015/16: ospiti del Comune a dimostrazione della sinergia e del rapporto che intercorre tra la società sportiva e l’amministrazione locale.

I temi sono tanti: l’ufficializzazione del Trofeo del Giocatore, la prosecuzione della convenzione per la gestione della piscina, il progetto di una nuova sede societaria, in quei Bagni Vittoria dove il 1 gennaio 1951 venne fondata la Rari Nantes Bogliasco, la presentazione del nuovo portale www.rarinantesbogliasco.com e delle nuove formazioni di Rarirosa e Rariazzurra.

Luca Pastorino, sindaco di Bogliasco, afferma: “Sempre onorato di presentare le squadre della Rari Nantes Bogliasco ad inizio stagione. Ci teniamo particolarmente alla complementarietà ed al legame che unisce il Comune e la società, come simbolo dei valori dello sport ma anche i valori della tradizione, per diffondere un messaggio di una socialità importante alla quale teniamo tutti. La notizia è la prosecuzione della convenzione fino al 2035 un modo per avere una prospettiva più ampia su cui ragionare, un percorso che porterà novità positive per il paese, per lo Stadio del Nuovo, per la Rari Nantes. I numeri della scorsa stagione dimostrano un trend sempre crescente per i risultati e di questo mi complimento, ma tengo sempre a sottolineare quanto sia importante per un luogo piccolo come Bogliasco avere la diffusione dei valori dello sport: è il segnale importante di una collettività che ragiona. A nome di tutta l’amministrazione auguro a tutti un buon anno sportivo e ricco di soddisfazioni, per voi e per le vostre famiglie”.

Vittorio Ottonello, presidente del Coni Liguria, dichiara: “Un caro saluto a tutti e grazie per l’invito. Ma il saluto del Coni Liguria va soprattutto a voi atleti, i veri protagonisti. Tutto il mondo sportivo della nostra regione vi ringrazia per quello che avete fatto e per quello che farete; grazie alla società tutta, a coloro che con una bellissima sinergia creano questa immagine sportiva della città di Bogliasco. Voi siete un’eccellenza, per fortuna una delle tante della nostra regione, 283 medaglie ad altissimo livello e la classifica speciale del Sole 24 Ore che definisce le città più sportive d’Italia ed ha visto negli ultimi sette anni, tre volte prima, tre volte seconda, quest’anno al terzo posto. E noi siamo orgogliosi e vogliamo riconoscere i vostri meriti, le vostre qualità, società sportive che nonostante le difficoltà riescono ad andare avanti ed ottengono prestigiosi risultati. Voi siete fortunati perché avete un’amministrazione comunale presente e sensibile, non sempre accade. Quindi complimenti e grazie per quello che fate”.

Lorenzo Ravina, vicepresidente della Federazione Italiana Nuoto, dice: “La notizia cara a noi della Federazione è quella che riguarda il Trofeo del Giocatore, che viene attribuito in virtù soprattutto dei risultati ottenuti dalle categorie giovanili, segno che la Rari Nantes Bogliasco lavora in modo eccellente. E’ difficile trovare un sindaco come il vostro che riesce a capire i valori morali dello sport. Continuate così perché per noi siete la punta di diamante: vincere per cinque anni consecutivi il Trofeo del Giocatore ha un valore che supera uno scudetto conquistato magari per eccellenze finanziare, non voglio sminuire il lavoro di altre società, ma voi con tutti questi giovani determinate il nostro futuro, l’ossatura delle Nazionale e si vedono già i risultati, come la medaglia d’argento ai recenti Mondiali under 20. C’è anche il vostro settore di nuoto sincronizzato che sta lavorando altrettanto bene. Quindi un caloroso in bocca al lupo e lunga vita al presidente Gavazzi ed al sindaco Pastorino”.

“Rari Nantes Bogliasco sempre bene rappresentato nelle Nazionali, le prestazioni dei vostri atleti sono state eccellenti, una grande soddisfazione ed il Trofeo del Giocatore è per voi meritatissimo” sono le parole di Gianfranco De Ferrari, delegato alle squadre giovanili della Federazione Italiana Nuoto.

Adelio Peruzzi, presidente onorario della Rari Nantes Bogliasco, dichiara: “Vi seguo anche se non vengo a vedere le partite per il mio cuore ballerino. Mi state dando tante soddisfazioni: è dal 1951 che seguo la pallanuoto ma quello che state facendo in questi anni mi emoziona. Vi ringrazio, andate avanti così”.

“Affronto questa giornata con sentimenti contrastanti – spiega Claudio Gavazzi, presidente della Rari Nantes Bogliasco -: grande gioia e riconoscenza ai nostri atleti e tecnici che hanno accettato di rappresentare i nostri colori ed i nostri sacrifici, con gioia e passione. Tutto questo ci ha consentito di ottenere risultati inaspettati: su otto formazioni, sette nei primi sei posti assoluti, la società non è stata brava a creare le condizioni migliori per il loro lavoro, quindi una grande riconoscenza. Il sentimento è contrastante perché di fronte ad una amministrazione locale che ci aiuta e ci sostiene sempre e in ogni caso, ce ne sono altre che non sempre sono presenti. E il fatto che non sempre la stampa ci riserva lo spazio e l’attenzione che meritiamo. Tornando alle due prime squadre desidero dire che le posizioni ottenute lo scorso anno, quarto per le ragazze, sesto per i ragazzi, rappresentano un punto di partenza: ripartiamo da lì. Sarà difficile ma siete fantastici e meravigliosi: il nostro obiettivo è entrambe le squadre nelle Coppe Europee. In bocca al lupo a tutti. Nel 1951 la società fu fondata ai Bagni Vittoria stiamo partecipando alla gara per acquisire la gestione di questo spazio che potrebbe diventare la nostra nuova sede con la giusta collocazione a mare. La piscina Vassallo vedrà un importante restauro e nel frattempo ancora più visibilità con il nuovo portale www.rarinantesbogliasco.com che vuole abbracciare tutta l’attività della Rari Nantes Bogliasco, anche la parte commerciale che poi è quella che sostiene l’agonismo “.

Carmine Di Somma, vicepresidente della Rari Nantes Bogliasco, afferma: “Ringrazio gli atleti per quello che hanno fatto e faranno e sono d’accordo su quanto detto dal presidente Gavazzi, sapete quanto vi siamo vicini, ognuno di noi darà il massimo. Le altre squadre si sono rinforzate ma noi siamo ancora più forti, sono convinto che faremo bene: la società è sana con progetti importanti. Fiducia e determinazione, avanti ragazzi perché siete il nostro orgoglio”.

“Grazie agli atleti – dice Gianni Fossati, ds della Rari Nantes Bogliasco -. Complimenti alle ragazze ed a mister Sinatra, ai maschi ed a mister Bettini. Non è stato facile raggiungere gli obiettivi della scorsa stagione ma abbiamo lottato e li abbiamo centrati. Passione, lavoro, sacrificio per mantenere due squadre in Serie A1, è un onore e merito di questa società. Dobbiamo dimostrare, partita dopo partita, cosa significa l’orgoglio bogliaschino, qui non ci sentiamo secondi a nessuno. Chiunque verrà alla Vassallo deve sapere che per conquistare dei punti dovrà dare molto di più, scusate la presunzione”.

Mario Sinatra, allenatore della Rarirosa: “Puntiamo a migliorare il piazzamento dello scorso anno, le ragazze sanno che credo nel lavoro e nella capacità personale di ognuno. Sono orgogliosissimo di aver contribuito in piccola parte alla conquista del quinto Trofeo del Giocatore consecutivo, sono molto contento di far parte della Rari Nantes Bogliasco che è una grande famiglia. Farò di tutto per fare benissimo per far fare benissimo alle ragazze. Abbiamo perso Ilaria Rossi per problemi di lavoro ed i posto che si è liberato è a disposizione di una delle nostre giovani “.

Daniele Bettini, allenatore della Rariazzurra: “In bocca al lupo alle ragazze ed a Mario. In bocca al lupo a noi che siamo chiamati a riconfermarci in un campionato complicato e pieno di insidie, fino all’ultima giornata. Complimenti alla società per il Trofeo del Giocatore, siamo tutti orgogliosi di far parte di questo progetto. Abbiamo sostituito quattro giocatori, perso atleti che erano con noi da sempre, sono convinto ch anche i nuovi ce la metteranno tutta. Ho molto fiducia nella squadra, un bel gruppo di lottatori, di gente che non molla, non vediamo l’ora che sia venerdì sera”.