Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lettere al direttore

Chiavari, riunione di iscritti e simpatizzanti di Forza Italia del Levante

Più informazioni su

Si è svolta venerdì sera all’Hotel Stella del Mare di Chiavari la riunione di Forza Italia alla presenza degli iscritti e dei simpatizzanti del comprensorio che oltre a Chiavari include Lavagna, Cogorno, Carasco, Leivi, la Val Fontanabuona, la Valle Sturla, la Val Graveglia e la Val d’Aveto. Hanno partecipato circa 70 persone interessate a rilanciare l’azione politica ed amministrativa del partito soprattutto dopo la vittoria alle ultime elezioni regionali.

Altre sfide sono imminenti e Forza Italia deve essere pronta a dare delle risposte concrete all’area moderata di cui è sempre stata punto di riferimento autorevole.
Si sono succeduti durante la serata gli interventi di Gianluca Ratto Presidente di Forza Italia Chiavari, di Roberto Bagnasco Coordinatore Provinciale, di Claudio Muzio Consigliere Regionale, di Guido Grillo Consigliere Comunale di Genova, di Marco Ghisolfo Coordinatore Regionale dei Giovani, di Tomaso Giaretti Coordinatore Metropolitano dei Giovani, di Loredana Faraone del Coordinamento Provinciale ed infine di Pierluigi Piombo Coordinatore del Movimento Civico Chiavari nel Cuore ed ospite della serata.

All’unanimità ci si è trovati d’accordo sul fatto che il partito debba essere rilanciato attraverso i congressi durante il cui svolgimento si dovrà dare vita alla nuova classe dirigente del partito. Il quale partito non può essere ridotto solamente ad un volgare Comitato Elettorale dove si invita, nel momento del bisogno, il proprio elettorato a votare chi è stato deciso non si sa bene da chi.

Forza Italia deve ritornare ad avere un ruolo centrale nella politica nazionale ma per far questo occorre, come si è fatto ieri sera, riunirsi, discutere, produrre decisioni e documenti in maniera largamente condivisa con la base. Bisogna coinvolgere, come si faceva anni fa, la gente…la nostra gente…che ritornerà all’impegno politico solamente se sapremo coinvolgerla nelle scelte future.

E per far questo bisogna abbandonare i salotti, bisogna abbattere le oligarchie costituite, bisogna avere la forza ed il coraggio di ritornare in mezzo alla gente come ha fatto il Consigliere Regionale Claudio Muzio durante le ultime elezioni regionali e non solo. C’è la possibilità di riportare Forza Italia ad essere il primo partito della Nazione ma per far questo occorre una nuova classe dirigente investita non da qualcuno ma dalla gente.

Diamo il via ai Congressi decidendo tutti insieme le regole e se qualcuno ha paura dei “Signori delle Tessere” allarghiamo la possibilità di voto a chi, simpatizzante, parteciperà ai lavori congressuali magari versando 15 €. nelle casse del partito e lasciando la copia della sua carta d’identità per redigere, finito il congresso, un elenco in chiaro da consegnare a chiunque ne faccia richiesta.

La politica è un momento che esige trasparenza ma che ha bisogno di partecipazione. Basta con il governo dei pochi. Libertà è partecipazione cantava Giorgio Gaber ed io condivido. Siamo arrivati ad un bivio e dobbiamo scegliere se continuare a vivere o morire. Ieri sera a Chiavari abbiamo deciso di continuare a lottare da liberali, da liberisti e da conservatori delle nostre tradizioni. Se riusciremo nel nostro intento lo capiremo nei prossimi mesi.

Gianluca Ratto
Presidente Forza Italia Chiavari