Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Blitz del Blocco Studentesco a Genova: “Libro di testo elettronico contro speculazione e caro libri”

Più informazioni su

Genova. Nella notte i militanti del Blocco Studentesco hanno affisso diversi manifesti a favore del libro di testo elettronico. “È sempre più difficile per le famiglie italiane, che ricorrono già molto spesso all’acquisto di libri di seconda mano, contrastare il caro libri e fronteggiare le spese scolastiche” si legge in una nota.

“I libri di scuola hanno costi esorbitanti che aumentano di anno in anno, grazie alla speculazione di quelle case editrici che puntualmente aumentano i prezzi dei libri e che ogni anno apportano modifiche strutturali ai testi per evitare lo scambio, tra le famiglie, di quelli usati” spiega il responsabile del Blocco Studentesco genovese.

“Si tratta di un problema che affligge soprattutto le famiglie più numerose o quelle meno abbienti. Una tassa inutile che serve ad arricchire pochi a discapito della tranquillità economica di tanti. La soluzione proposta dal Blocco Studentesco prevede la dotazione ad ogni studente di un supporto elettronico per la lettura di libri di testo digitali. Una soluzione semplice, tecnologica, ecologica ed economica, adatta a risolvere la questione del caro libri, tagliando le spese e incentivando lo studio”.