Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aster, 14 nuove assunzioni entro fine anno. La giunta: “ Ma chiediamo più efficienza e produttività”

Genova. La delibera per il piano assunzioni di Aster, la società in house di Tursi per le manutenzioni stradali è praticamente pronta e potrebbe essere portata in giunta già il prossimo giovedì. Lo hanno confermato gli assessori Isabella Lanzone, Franco Miceli e Gianni Crivello che questo pomeriggio hanno incontrato i sindacati a margine del consiglio comunale.

“Le assunzioni – spiega l’assessore al personale Isabella Lanzone – saranno 6 subito e altre 8 entro le fine dell’anno. Prima la legge impone di verificare la possibilità di una mobilità interaziendale ma nelle aziende del Comune a mancare sono proprio gli operai”. La necessità di procedere deriva da “un età media ormai troppo elevata in un settore dove sono richieste forze giovani” spiega Lanzone.

In cambio di un piano che dovrebbe portare a una 50 una di assunzioni entro il 2017, Tursi chiede però all’azienda “maggior efficienza e produttività” sulla base delle linee guida della delibera approva dal consiglio comunale prima dell’estate. “Noi abbiamo dato delle linee d’indirizzo – spiega l’assessore al Bilancio Franco Miceli – ora è l’azienda che deve attuarla confrontandosi con i sindacati”.

In cima alla lista delle richieste che Tursi gira al management c’è quella di organizzazione del lavoro meno rigida e di un più alto livello di produttività. L’obiettivo è aver un’azienda progressivamente più giovane (oggi l’età media è di 52 anni) e composta di forze vive, mentre oggi su 384 dipendenti gli operai sono 258.